Mario Basilio Pietro Todesco

Mario Basilio Pietro Todesco 

Solagna, 15.08.1908 – Padova, 29.06.1944

Figlio di Venanzio e di Elvira Maria, Mario Basilio Pietro nacque a Solagna il 15 agosto 1908, come si evince anche dal certificato di nascita rilasciato dal Comune di Solagna il 18 ottobre 1926, su richiesta di Mario, al fine di perfezionare l’iscrizione all’Università di Padova. Al momento dell’inizio degli studi alla Facoltà di Filosofia e Lettere per l’A. A. 1926-1927, Mario era domiciliato a Padova in via Rialto 13.

La domanda per il corso di Lettere risale al 29 ottobre e Mario, come tutti gli altri studenti, allegò anche il diploma di maturità classica ottenuto presso il Liceo Tito Livio di Padova con i seguenti risultati: 6 in Lettere italiane, 7 Lettere latine, Lettere greche, Storia, Filosofia ed economia politica, Matematica e fisica e Storia dell’arte, 8 in Scienze naturali, chimica e geografia.

 

Quel primo anno, Mario (matricola 55/7) seguì i corsi di Letteratura italiana, latina e greca, quelli di Storia antica e moderna, ma anche Geografia, Storia della Filosofia, Filosofia Teoretica e i Lettorati di Francese e Tedesco.

Tra i documenti ritroviamo le sue domande per poter sostenere i suddetti gli esami, ma anche la pratica per il sussidio governativo di 746,67 £ accordatogli dal Senato accademico di Padova quando Mario era al secondo anno. Così accadde nuovamente nell’aprile 1929 quando, da studente del III anno, ottenne uno dei dieci sussidi governativi.

I suoi studi avanzavano celermente. Frequentò i corsi di Letteratura francese, Paleografia, la prova scritta di Latino. Per l’A.A. 1928-1929 continuò con Lingue e letterature neolatine, Glottologia, Dialetti veneti medievali, Latino medievale, Pedagogia.

Tra i documenti si trova traccia anche delle sue tesine come quella di Letteratura francese su Francis Jammes e Guido Gozzano (A.A. 1929-1930) o di Letteratura italiana su Risonanze del Bacco in Toscana di Redi nei Ditirambi del Pastò.

Il buon andamento degli studi lo condusse, il 5 novembre 1929 a chiedere un assegno corrispondente all’importo delle tasse del IV anno visto che aveva ottenuto “negli esami speciali di corso la media richiesta”.

Il 3 luglio 1931 Mario Todesco discusse la sua tesi di laurea Il Martin Fierro di Josè Hernàndes e ottenne un voto finale di 110/110 e lode.

 

La domanda per sostenere l’esame di Laurea nel secondo appello della sessione estiva era stata inviata da Mario il 5 giugno.

 

Sfoglia qui il libretto universitario di Mario Todesco.

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

 

 

Fonti

Archivio Generale dell’Università degli Studi di Padova, Segreterie studenti, Fascicoli di studenti, Lettere e Filosofia, 55/7 Todesco Mario.

I documenti presenti in questa pagina sono stati pubblicati su concessione dell’Università degli Studi di Padova – Ufficio Gestione documentale (11 maggio 2022).

 

Altri riferimenti

Translate »