Donne partigiane vicentine

Donne partigiane vicentine

(lavori in corso)

In questa sezione si riportano i nomi delle vicentine che hanno fatto parte, a vario titolo, della Resistenza. Successivamente, se sarà possibile, saranno inserite ulteriori informazioni, ricavate dai documenti, su ciascuna di loro.

Nell’elenco non sono presenti solo le donne nate in provincia di Vicenza, ma anche coloro che combatterono nel Vicentino pur essendo nate altrove.

 

A 

ABIANI Flora

ACCOLTI Angela

ACCOLTI Maria

AGGIO Flavia (Sonia). Nata a Montecchio Maggiore nel 1920. “Ismene”. Non è presente nel RICOMPART. 

ALESSI Giustina

ALESSI Teresina 

ALESSI Giustina. Nata il 15.08.1922 a Malo, figlia di Giovanni e Angela d’Angeli. Sorella di Carlo (Sparase). Moglie di Ferruccio Manea (Tar). Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 1°.04.1944 al 1°.05.1945. Partigiana Combattente.

ALESSI Nella (Negra). Nata a Malo nel 1922. Sorella del partigiano ‘Sparese’, fidanzata di Ferruccio Manea (Tar). Non è presente nel RICOMPART.

ALESSI Teresa (Teresina). Nata a Malo nel 1920 primogenita di cinque fratelli. Il fratello Carlo faceva parte del battaglione garibaldino Ismene collabora presto alla Resistenza come staffetta, dapprima della formazione territoriale operante nella zona, poi soprattutto con la formazione garibaldina «Ismene» appartenente alla Brigata «Martiri della Val Leogra». Figlia di Angela Danieli e Giovanni, nata a Malo l’08/09/1920. Partigiana combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi, dal 10/12/1943 al 01/05/1945.

AMBROSI Maria Renata

AMBROSINI Adele. Nata ad Asiago l’8/2/1923, partigiana delle Brigate Sette Comuni della Divisione Ortigara, dal luglio ’44 sino alla liberazione. (Notizia tratta dalla lista presente in faldone n°11/A cartella n°5-6-7). Figlia di Antonia Magnabosco e Marco, Partigiana Combattente dal 01/03/1944 al 01/05/1945 Brigata Fiamme Verdi- Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni. Ruolo: Capo del servizio sanitario di brigata, Sotto Tenente.

AMBROSINI Concetta. Nata a Canove nel 1912, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone n°11/A cartella n°8-9). Fu Serafino, nata il 18/07/1912. Partigiana Combattente dal 01/05/1944 al 01/05/1945 in Divisione Garemi, Brigata “Pino”.

AMBROSINI Ida

ANGELINI RosaStaffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi. Nella sua casa si ritrovavano tutte le staffette vicentine (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 160, di B. Gramola). Non è presente nel RICOMPART.

ANZOLIN CristianaMoglie di Quartiero Emilio, panettiere in S. Ulderico, fornitore delle pattuglie della zona. Tre figli: Aldo (cl.1921 ex militare renitente), Dina, Antonietta. Non è presente nel RICOMPART. 

ARDI Ferrarin Elisa. Nata il 15/05/1903 da Antonio. Riconosciuta Benemerita nella Brigata Argiuna – Zona Vicenza.

ARLOTTI suor LuisaCanossiana, operante a Schio all’Asilo Rossi, durante il periodo resistenziale aiutò i feriti, essendo crocerossina, e per tale motivo fu incarcerata e sottoposta a duri interrogatori, prima a Schio e poi a Vicenza nelle carceri di S. Biagio (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p. 239). DA VERIFICARE. Fu Luigi e Maria Tremon, nata il 15/09/1904. Partigiana Combattente dal 15/01/1945 al 01/05/1945 in Brigata Silva, Vicenza. Residente a Schio.

ARMELLINI Ada di Carlo nata il 01/04/1913. Riconosciuta Benemerita nella Brigata Argiuna – Zona Vicenza.

ARNALDI Maria (Mary). Nata a Dueville il 4 maggio 1912. Staffetta di primaria importanza del Comando Divisione Monte Ortigara. Operò nel movimento resistenziale fin dal settembre del 1943. Medaglia di bronzo al Valor Militare.  Sorella di Rinaldo Arnaldi, vice comandante della Brigata Mazzini, caduto il 6 settembre 1944 nel rastrellamento di Granezza, medaglia d’Oro della Resistenza, medaglia dei Giusti della nazione. Figlia di Giustino e Maria Bresson. Partigiana Combattente dal 09/09/1943 al 01/05/1945 nella Divisione Monte Ortigara. Ruoli: Capo Servizio Collegamento di Brigata – Sotto Tenente, Capo Servizio – Tenente, Capo Servizio – Capitano.

ARNALDI MimmaStaffetta e sorella di Rinaldo (notizia presa da Il clero vicentino durante l’occupazione nazifascista di G.B. Zilio). Non è presente nel RICOMPART.

AVIGO Suor CarmelitaSuperiora dell’Istituto Sacro Cuore di Schio, accoglieva i perseguitati politici e razziali (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239). Non è presente nel RICOMPART.

 

B

BACCELLATI Bruna. Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Maniero)

NO RIC.

BADOCCO Fede Bianca

BAGGIO Flavia

BALBI Edila. Faceva parte della rete clandestina del Pci.

NO RIC.

BALBI Mirka

BALDISSEROTTO MANZONI Anna

Nata ad Arzignano il 31 luglio 1911. Arrestata a Milano il 1° settembre 1944, in quanto convivente con un ebreo. Deportata il 20 settembre al campo di concentramento di Bolzano. Da Bolzano deportata il 7 ottobre 1944 a Ravensbruck

NO RIC.

BARBAN Silvia

Figlia del sacrestano di setterà, viene arrestata col padre per complicità con il fratello. Rinchiusa nella caserma di San Michele viene torturata e violentata per poi esser trasferita nel carcere di san Biagio a Vicenza (notizia tratta dal saggio di C.Cisotto, I cattolici vicentini nella Resistenza” in I cattolici e la Resistenza nelle Venezie , Il Mulino, 1997,  p. 230)

Nata a Vicenza il 19/09/1925, Fu Francesco e Amalia Pizzato. Partigiana (ferita) nella Brigata Argiuna – Divisione Vicenza dal 01/09/1943 al 01/05/1945, con ruolo: Commissaria di Distaccamento – Sotto Tenente

BARBIERI Rosa

BARETTA Maria

BARETTA Giuseppina

BARIOLA BON Maria.

Nata a Valli del Pasubio, sposata con Pianegonda, madre di Walter (Rado), Adriana, Wally e Noemi, tutti attivi nella resistenza. Arrestata il 28 novembre del ’44. Torturata nelle carceri di Rovereto, anche alla presenza delle figlie egualmente incarcerate, viene trasferita nel campo di concentramento di Bolzano da cui è liberata alla fine dell’aprile ’45. Un suo memoriale in Pio Rossi, Achtung banditen, Schio 2005.

Nata il 30/08/1898 a Sant’Antonio del Pasubio, fu Antonio e Clorinda Filippi. Partigiana combattente dal 01/11/1944 al 01/05/1945 nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi.

BARIOLA BON Rosina

Nata il 09/02/1900 a Valli del Pasubio prov. Di Vicenza, fu Antonio. Brigata Martiri Val Leogra Divisione Garemi, Vicenza. Riconosciuta Partigiana Combattente.

BARIOTTO Antonietta

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

NO RIC. 

BARON Alief (Paola)

Di Giuseppe e di Giordani Rosa. Nata a Tablat (S.Gallo) il 12 agosto 1914, operaia Lanificio Rossi, residente a Magrè, sorella di Domenico (cl.1899), di Giovanni, di Natalino, di Caterina. Coniugata nel 1948 con Dalla Vecchia Attilio (Tilio) di Santorso. “Paola” dipendeva dal Comando regionale di Padova e fu elemento importante di collegamento con Vicenza e con le formazioni partigiane dell’Alto Vicentino. “Insomma si radunava, si parlava, andavo, assistevo anche mi a ste riunion, ma non se gera, proprio, non studià come, non avevimo una che, proprio, sapesse tanto, come, xe stà più nea Resistenza che se ga conosciuto donne, non so, professoresse, per modo de dire, donne, xe stà nea Resistenza più che altro…” in M. Fraser, Tra la pentola e il parabello. Considerazioni sui rapporti tra pubblico e privato nella Resistenza attraverso le testimonianze di quaranta donne di sinistra, in Venetica, a.XI, 1994, p. 203.

Nata a Magrè il 25/05/1914, Partigiana combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 07/05/1944 all’01/05/45.

BARON Caterina (Nella)

Sorella di Alief, 20/06/1901, operaia Lanificio Rossi, nubile, residente a Magrè. Deceduta nel 1975. Arrestata per la sua attività a favore della Resistenza, venne deportata a Bolzano. In casa si teneva un piccolo torchietto di stampa, con caratteri forniti da Anselmo Thiella tipografo presso Andrea Bozzo, e si stampavano manifestini. Per un certo periodo la Nella si recava tutti i giorni dal fornaio Venzo per portare il pane ai partigiani in Raga.

Fu Giuseppe. Partigiana Combattente per la Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/05/1944 al 01/05/1945.

BARON Elvira

Nata a Schio il 12/12/1922, sorella gemella di Germano Baron (Turco), comandante della brigata garibaldina ‘Pasubiana’. «Fu l’ombra del fratello e durante quei lunghi jmesi di angoscia e di rischio visse unicamente per lui come staffetta tra Schio-Poleo-Posina-Tonezza, infermierea e aiutante di campo». (vedi Quaderni Resistenza Schio, n.3, pag. 114 e n°14, p.769).

Baron Elviretta fu Gildo e Benoro Virginia. Partigiana Combattente in Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 01/12/1943 al 01/05/1945, nei ruoli di: Capo Nucleo – Sergente, Comandante di Distaccamento – Sotto Tenente, Capo Servizio di Collegamento di Divisione – Tenente.

BARON Linda

Sorella del comandante della brigata ‘Pasubiana’, Germano. Dette asilo ad alcune donne ebree e «istituì su per Feracavai una succursale dell’Ospedale di Schio per l’assistenza ai feriti» partigiani. (Vedi Quaderni della Resistenza Schio n.3. pag. 114).

Nacque a Schio il 03/11/1917, fu Gildo. Partigiana combattente nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 10/05/1944 all’01/05/1945.

BARON Miranda

Nata a Torrebelvicino il 23 novembre 1921, operaia, staffetta della zona, amica di Lievore Nersa, che Miranda nascose assieme al marito Trentin Antonio [VERIFICARE] presso le Suore dell’Asilo di Torrebelvicino quando i due erano ricercati dai tedeschi. Fu arrestata e subì bastonature e scosse elettriche. Deceduta a Schio il 19 febbraio 1958.

Fu Giovanni e Florinda Torghelli. Partigiana combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/01/1945 al 05/05/1945.

BARUFFATO Marianna

Nata a Monteviale (VI) nel 1916. Sorella dei partigiani ‘Feroce’ (caduta a Costabissara il 7 ottobre 1944) e ‘Passatore’.

Nata nel 1910, fu Germano. Partigiana combattente nella Brigata Martiri della Val Leoga – Divisione Garemi dal 01/10/1944 al 01/05/1945.

BASPERON Carmela

Nata nel 1925, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone n°11/A cartella n°5-6-7-).

NO RIC.

BASSANO ElsiNata il 15/03/1923 a Zugliano (Vicenza), brigata Martiri di Granezza dal 01/05/1944 al 01/05/1945 

BASSO Lisella

Deportata il 2 febbraio 1945 nel campo di concentramento di Bolzano.

NO RIC.

BATTILANA Angelina

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

Nata a Dueville il 25/10/1911, fu Giovanni. Partigiana combattente in Brigata Loris – Divisione Ortigara dal 01/10/1944 al 01/05/1945.

Brigata Livio Divisione Ortigara

BATTISTELLA Rina

Di Santo (agricoltore) e di Ruaro Maria. Nata a Schio nel 1918, attaccafili al Lan. Cazzola, sposata nel 1941 con “Bob”, residente ai Cappuccini. Attiva, in aiuto al marito, nella sussistenza alle formazioni con raccolta di indumenti e di generi alimentari.

NO RIC.

BAU’ Antonietta, fu Giovanni, nata a Gallio (Vicenza) il 15/05/1928. Dal 01/11/1944 al 01/05/1945 fu Patriota nella Brigata Pino – Divisione Garemi – Battaglione Pretto.

BEDIN Aida, di Vito e Gasparella Benvenuta, nata a Pararolo d’Arcugnano (Vicenza) l’11/12/1920. Patriota nella Brigata Argiuna – Divisione Vicenza dal 01/07/1944 al 01/05/1945.

BEDIN Rina nata ad Altavilla Vicentina il 13/06/1917 di Pietro e Bevin Elisa. Partigiana Combattente nella Brigata Argiuna dal 01/01/1944 al 25/04/1945.

BEDINI Elda nata a Ostra (Ancona) il 18/06/1900. Divisione Argiuna – Vicenza dall’01/10/1943 al 30/04/1945

BELLERI Elisa

BELLIN Mercedes

BELLO Lina

Nell’organico della I° Squadra del I° Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945). Nata il 10/07/1927 a Oppeano (Verona) da Arturo e Rosa Passigato. Partigiana combattente (ferita) nella Brigata Stella – Zona Verona dal 01/02/1945 al 01/05/1945.

BENEDETTI Fantina

BENETTI Agnese

Nata a Recoaro Terme il 9/8/1915, patriota appartenente dall’ 1/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella). Fu Dionisio. Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 01/07/1944 al 01/05/1945.

BENETTI Battistina

BENETTI Benedetta

Nata a Recoaro Terme il 27/2/1894, partigiana appartenente dall’1/1/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella). Nata il 29/07/1894, fu Francesco. Partigiana combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 07/01/1944 al 01/05/1945.

BENETTI Enrica

Sorella di Cesira, Rita e Maria, seppur invalida per malattia fu nella lotta di liberazione collaborando con le altre due. La loro casa, a Recoaro, fungeva da rifugio per i partigiani della zona (notizia tratta da “Storia Vicentina” n°2-marzo-aprile 1995. In Archivio Faldone 10/a cart. 5)

NO RIC.

BENETTI Cesira (Lolita)

Sorella di Enrica e Maria, staffetta originaria di Recoaro Terme (nata il 25/10/1924), operante nella zona di Valdagno-Recoaro. Catturata, viene imprigionata e torturata come la sorella Maria e le cugine di cui sappiamo solo i nomi di battaglia “Oriella” e “Giara” (notizia tratta da “Storia Vicentina” n°2-marzo-aprile 1995. In Archivio Faldone 10/a cart. 5). Appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brigata Stella). Figlia di Luigia Castagna e Giuseppe. Partigiana Combattente dal 20/06/1944 al 01/05/1945.

BENETTI Lidia

BENETTI Liliana

Nata a Recoaro Terme il 2/9/1924, sorella di Rosetta. Partigiana appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella). Fu Dionisio, partigiana combattente dal 20/06/44 al 01/05/1945.

BENETTI Maria

Sorella di Enrica e Cesira, staffetta originaria di Recoaro (nata il 18/4/1920), operante nella zona di Valdagno-Recoaro. Catturata dai tedeschi e rinchiusa nel carcere di San Biagio, fu torturata e a causa di queste vessazioni morì dopo la liberazione (notizia tratta da “Storia Vicentina” n°2-marzo-aprile 1995. In Archivio Faldone 10/a cart. 5). Appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella). Fu Luigia Castagna e Giuseppe. Partigiana combattente dal 20/06/1944 al 01/05/1945. Capo Servizio Sanitario di Brigata – Sotto Tenente.

BENETTI Maria Rosa (Mamma)

Nata a Recoaro Terme il 14/7/1886, partigiana appartenente dall’1/5/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo col grado di S. Tenente e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brigata Stella). Nata a Recoaro. fu Leonardo, Partigiana combattente dal 01/05/1944 al 01/05/1945.

BENETTI Rita Margherita

Nata a Recoaro il 18/4/1913, patriota appartenente dall’1/8/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brigata Stella). Nata a Recoaro, fu Giuseppe. Patriota dal 01/08/1944 al 01/05/1945.

BENETTI Rosetta

Nata a Recoaro Terme il 27/5/1927, sorella di Liliana. Partigiana appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

BENETTI Rosina. Fu Dionisio. Partigiana combattente dal 20/06/1944 al 01/05/1945

BERGOZZA Marisa

BERLATO Dina

Patriota. Nata a Villaverla il 24/07/1921, fu Angela Zanin e Giuseppe.

Patriota nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/01/1945 al 01/05/1945.

BERNARDI Caterina

BERNARDI Speranza

BERION Giuseppina

Citata a p. 88 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola e a p. 158 di Le donne e la Resistenza dello stesso autore (rinchiusa a Palazzo Giusti assieme ad Alberta Caveggion ed Erminia Gecchele).

Nata a Padova il 31/04/1924 da Teresa Barbin e Giuseppe. Fu Partigiana Combattente nella Brigata Garibaldi VII Battaglione, zona Padova dal 01/07/1944 al 01/05/1945.

BERTACCHE Norma

BERTINATO Augusta (Volontà)

Appartenente dal 15/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a). Nata nel 1925, fu Augusto. Patriota nella Brigata Stella- Divisione Garemi, dal 15/07/1944 al 01/05/1945.

BERTINATO Augusta di Gaetano e Caterina Salvato

Nata a Tezze di Arzignano, classe 1925. Brigata Stella Divisione Garemi dall’01/10/1944 al 01/05/1945, riconosciuta Partigiana Combattente

BERTINATO Zeffelina

Appartenente dal 10/8/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Zeffirina, nata a Montecchio Maggiore nel 1923 da Basilio. Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi, dal 01/09/1944 al 01/05/1945

BERTIZZOLO Angelina

BERTIZZOLO Silvia (“Ida”)

Nata ad Enego il 29/12/1905, staffetta della Compagnia “Dalla Costa”, Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni”. Professione casalinga (notizia tratta dalla lista presente in falcone  n°11/A cartella n°10).

Nata ad Enego il 09/12/1895, fu Domenico. Partigiana combattente, ferita, nella brigata Fiamme Verdi Divisione Ortigara- Battaglione Dalla costa. Attiva dal 30/07/1944 al 01/05/1945.

BERTIZZOLO Giuseppina

BERTIZZOLO Teresa

Nata ad Enego nel 1921, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

NO RIC.

Bertizzolo Angelina. Nata a Enego il 19/12/1922 da Antonio. Fu Patriota nella Brigata Fiamme Verdi – Battaglione Dalla Costa – Divisione Ortigara dal 10/10/1944 al 01/05/1945.

Bertizzolo Giuseppina. Nata a Enego il 13/10/1916 da Antonio. Riconosciuta Patriota nella Brigata Fiamme Verdi – Battaglione Dalla Costa – Divisione Ortigara dal 10/10/1944 al 01/05/1945.

BERTONCELLO Maria

BERTUZZO Maria

Nata a Vicenza nel 1924, patriota appartenente alla Brigata Cesare Battisti (notizia ricavata in busta n°12, cartella 4)

Nata a Malo, fu Pietro e Rina Rigotti. Riconosciuta Benemerita.

BETTO Elda

BEVILACQUA Alice

BIAGIONI Paola

BIANCHINI Armida

Nell’organico della II° Squadra del I° Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

Nata a San Pietro di Morrubio (Verona) il 02/10/1920 da Menotti ed Emma Poli. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Zona Verona, fu attiva dal 15/10/1944 al 01/05/1945

BICEGO Adelina (Gabriella)

Staffetta del btg. ‘Valdagno’.

Nata a Valdagno il 24/02/1927 da Riccardo e Panen Luigia. Riconosciuta Partigiana Combattente nel Battaglione Autonomo Valdagno, attiva dal 15/06/1944 al 07/05/1945.

BICEGO Agnese

Appartenente dal 27/4/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Nata a Piana di Valdagno nel 1920 da Nicodemo. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 07/04/1944 al 01/05/1945.

BICEGO Amalia (Stella)

Staffette del btg. ‘Valdagno’. Nata a Valdagno il 14/04/1923 da Pietro. Fu Partigiana Combattente nel Battaglione Autonomo Valdagno dal 01/06/1944 al 01/05/1945.

BICEGO Romana in Rossi

Nata a Vicenza il 22 Marzo1914. «Considerata come arruolata nell’Esercito, con la qualifica di partigiana combattente, per aver fatto parte dall’1/10/1943 all’1/5/1945 della formazione partigiana Brigata “A. Segato” in zona di Vicenza – Divisione Vicenza. Le sono state assegnate due Croci al Merito di Guerra». (“Quaderni della Resistenza Schio” n°3,  pag. 129)

Nata a Vicenza il 22/03/1914, fu Pacifico. Partigiana Combattente nella Brigata Segato dall’01/10/1943 al 01/05/1945.

BILERI Elisa

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

NO RIC.

BINOTTO Caterina

BIORDI Maria

BIT Dina

BOCCAGNI Maria

Nasce a Molina di Ledro (Trento) il 28/12/1885, cittadina austriaca. Nel 1923 sposa Benvenuto Pizzato e viene ad abitare a Fara Vicentino. Maestra elementare, antifascista dal 1935-1936, invita alla lotta i compaesani e spinge il figlio unico Flavio alla Resistenza armata. Maria è staffetta e ogni mattina scendeva a Fara per la S. Messa portando ordini, inviti, manifestini. Inoltre nasconde nella propria aula, in un sotterraneo, ex prigionieri alleati, ricercati e armi.   

Fu Giobatta, riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Martiri di Granezza – Divisione Ortigara dal 15/09/1943 al 01/05/1945. Dall’01/06/1944 fu Ispettore di Battaglione con Incarichi Organizzativi.

BONATO Giuseppina. Patriota

Nata il 26/02/1908 a Schio fu Francesco e Lucia Bisortole. Fu Patriota nella Brigata Martiri di Val Leogra – Divisione Garemi dall’01/08/1944 al 01/05/1945.

Bonato Domenica. Nata ad Asiago l’08/09/1912 da Cristiano. Riconosciuta Patriota nella Brigata Fiamme Verdi – Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni dal 10/10/1944 al 01/05/1945.

Bonato Lucinia. Nata a Castelnuovo (Trento) il 02/10/1925 da Antonio e Angela De Rossi. Riconosciuta Partigiana Combattente della Brigata Cesare Battisti – Divisione Vicenza, dal 20/07/1944 al 01/05/1945.

BONATO Maria (Maria dei Mori)

Nata alle Marchesane di Bassano l’1/5/1916 da famiglia contadina. Collabora alla lotta partigiana in quanto diversi esponenti della resistenza bassanese trovano varie volte rifugio nella casa del padre mezzadro nei campi di proprietà dei Baggio. Il tutto sino all’autunno del 1944 quando la cascina viene perquisita dalle SS e il padre arrestato durante il rastrellamento di Cartigliano (gli esecutori della sentenza di morte verso le due SS arrestate erano partigiani partiti dalla cascina Baggio). 

NO RIC.

Bonato Natalina. Nata a Malo il 24/12/1915 da Pierina Casara e Domenico. Riconsciuta Benemerita nella Brigata Cesare Battisti – Vicenza

BONIFACI Maddalena

BORIBELLO Erminia

BORRIERO Marianna. Di Piovene.

NO RIC.

BORSATO Margherita

BORSO Cesira (“Lolita”)

Nata a Cartigliano l’11/12/1918 da genitori antifascisti. Dopo una giovanile adesione alla cultura attivistica e sportiva del fascismo, fu espulsa per ribellione dal corso per insegnanti d’educazione fisica a Roma perché non voleva tollerare lo spirito irreligioso e l’immoralità adottate come stile di vita nell’istituto. Tornata a Cartigliano comincia ad insegnare e viene avviata alla Resistenza dal fidanzato Antonio Borsetto di cui divenne staffetta. In seguito all’uccisione delle due SS e al conseguente rastrellamento, si rifugia a Tombolo (26-29/9/1944), ospite del parroco mons. Cavallin, sino alla fine della guerra e continuando ad adoperarsi per la Resistenza in collaborazione con la staffetta Maria Tombolato (“Alba”) e con l’Anuska. L’albergo dei genitori (“Stella d’Oro”), rifugio per molti partigiani, viene bruciato e il padre, assieme ai fratelli, imprigionato.

Fu Giuseppe. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Giovane Italia – Divisione Ortigara – Battaglione Alpini del Grappa dal 01/03/1944 al 01/05/1945.

BORSO Giovanna ( Noria)

Nata nel 1909, sorella di Cesira. Moglie di Ferruccio Caldana, staffetta della Compagnia “Cesare Battisti” (poi “Silvio Pellico”) operante dall’autunno del 1943 a Cartigliano. Il suo compito era quello di tenere i collegamenti fra la formazione e Venezia-Lido dove il marito era stato costretto a rifugiarsi.

Di Bizzotto Maddalena e Giuseppe, nata a Cartigliano il 07/11/1909. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Giovane Italia – Divisione Ortigara – Battaglione Alpini del Grappa dal 01/10/1943 al 01/05/1945. Dal 01/06/1944 fu Ispettore di Battaglione con Incarichi Organizzativi.

Borso Maria. Di Bizzotto Maddalena e Giuseppe, nata a Cartigliano nel 1908. Fu Partigiana Combattente nella Brigata Giovane Italia – Divisione Ortigara dall’01/05/1944 al 01/05/1945.

Borso Maddalena fu Bortolo. Nata a Cartigliano nel 1928. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Giovane Italia – Divisione Ortigara dal 01/09/1944 al 01/05/1945.

BORTOLI Ampelia

Nata a Fara Vic.na il 21/11/1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9). NO RIC.

BORTOLI Antonietta

BORTOLI Domenica

BORTOLI Giuseppina

Nata ad Asiago nel 1924, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

Fu Fortunato, nata ad Asiago il 16/08/1925. Riconosciuta Partigiana Combattente nel Brigate Fiamme Verdi – Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni dal 11/06/1944 al 01/05/1945. Confermata.

BORTOLI Maria

Nata ad Asiago nel 1924, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

NO RIC.

BORTOLI Velia

Nata ad Asiago  il 17/11/1922, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

Fu Antonio e Costa Antonia. Fu Partigiana Combattente nella Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara dal 01/01/1944 al 01/05/1945.

Bortoli Antonietta nata in America il 12/08/1895. Fu Partigiana Combattente nella Brigata Pino – Divisione Garemi dall’01/01/1944 al 01/05/1945

Bortoli Domenica, nata ad Asiago l’08/09/1912. Fu Patriota nella Brigata Fiamme Verdi – Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni dal 10/10/1944 al 01/05/1945.

Bortoli Marta, nata a Tollegno (Vercelli) il 07/02/1928 da Mario e Crivellaro Virginia. Riconosciuta Benemerita nella Brigata Martiri di Grancona – Divisione Vicenza.

BORTOLOSO Teresa (Lena)

Nata a Torrebelvicino  il 29 gennaio 1898, da Luigi e Caterina Zordan, operaia.  Sposata con Cirillo Santaccateriuna e madre del  partigiano Aldo Santacatterina (Quirino). Ha svolto funzione di staffetta nella zona di Torreblvicino.

Fu Luigi. Patriota nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi, dal 20/03/1944 al 01/05/1945.

BORTOLOSO Caterina (Nella)

Nata a Torrebelvicino l’1 agosto 1926. Sorella del partigiano Valentino (Teppa). Garibaldina del battaglione ‘Ramina’.

Nata a Schio l’01/08/1926, fu Paolo. Partigiana Combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dall’01/08/1944 al 01/05/1945.

BORTOLOSO Maria in Rubini

Nata a Torrebelvicino (VI) il 26/03/1925, fu Attilio e Rosa Fabrello. Partigiana Combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/09/1944 al 01/05/1945.

BORTOLOTTI Ida

Nata a Valdagno (VI) il 25/07/1912, fu Francesco. Ha fatto parte dal 1/07/1944 al 25/04/1945 delle formazioni partigiane con la Brigata 6° Div. Asti.

BOSCATO Lucinia

Nata a Castelnuovo (VI) nel 1925, partigiana della Brigata Cesare Battisti (notizia ricavata in busta n°12, cartella 4)

Nata il 02/10/1925 da Angela De Rossi e Antonio. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Cesare Battisti – Divisione Vicenza dal 20/07/1944 al 30/04/1945.

Boscato Maria, nata nel 1894 da Michelangelo. Brigata Stella – Divisione Garemi, non riconosciuta.

Boscato Marina, nata a Schio il 17/07/1899, fu Francesco. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/06/1944 al 01/05/1945.

Boscato Natalina, nata ad Abbiategrasso (Milano) nel 1918 da Anna Dellai e Domenico. Fu Patriota nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dall’01/12/1944 al 01/05/1945.

Boscato Teresina di Gaetano nata il 09/06/1921 a San Vito di Leguzzano (Vicenza). Riconosciuta Patriota nella Brigata Martiri di Val Leogra dal 01/01/1945 al 01/05/1945.

BOSCHETTO Maria (Katia). NO RIC.

BOSCHETTI JOLANDA

Nata il 17/08/1914 a Torrebelvicino (Vicenza), fu Giovanni e Pozzan Rosa. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dall’01/01/1944 all’01/05/1945.

BOSCHIERO Anna Maria

Nata a Fara Vicentina il 15/01/1920 da Maria Reato e Domenico. Fu Partigiana Combattente nella Brigata Martiri di Granezza – Divisione Ortigara dal 20/09/1943 al 01/05/1945. E dall’01/05/1944 Ispettrice di Brigata con Incarico Organizzativo – Sotto Tenente.

BOSCHIERO Natalina

Nata a Fara Vicentina il 25/12/1914 da Maria Reato e Domenico. Fu Partigiana Combattente nella Brigata Martiri di Granezza – Divisione Ortigara dal 20/09/1943 al 01/05/1945. Dal 01/06/1944 Capo Servizio Sanitario di Brigata – Sotto Tenente.

BOSCHIERO Rosalia (Lia)

Nata a Fara Vicentina il 21/9/1917. Proveniente da una famiglia animata da sempre di iedali patriottici e religiosi e avversa sin dall’inizio al fascismo, Rosalia, una volta che il fratello si era unito alle formazioni in montagna, diviene l’appoggio della Resistenza locale. Procura cibo, porta aiuti alimentari e messaggi, nasconde partigiani.

Fu Defendi. Partigiana Combattente in Brigata Martiri di Granezza – Divisione Ortigara dal 20/09/1943 al 01/05/1945. Dall’01/06/1944 Commissaria di Battaglione – Tenente.

BRANCO Pierina

Nata a Recoaro Terme il 14/1/1925, patriota appartenente dall’ 1/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella).

Fu Luigi e Amalia Caneva. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 01/08/1944 al 01/05/1945.

BRANDELLERO Nella.

Sorella della medaglia d’oro Bruno. Ha svolto una funzione importante di staffetta nella zona di Valli del Pasubio. Deceduta in Nuova Zelanda. NO RIC.

BRAZZALE Marcellina

Nata a Calvene il 18/7/1901. Staffetta partigiana, nella sua casa (bruciata dai nazifascisti il 28/3/1945) ha ospitato diversi partigiani della Brigata “Mazzini” e delle formazioni dell’Altipiano di Asiago. Muore il 25/3/1987.

Fu Valentino. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Martiri di Granezza – Divisione Ortigara dal 01/06/1944 al 01/05/45. Dall’01/06/1944 con il ruolo di Vice Comandante di Battaglione.

BRESSAN Jolanda

Di Pietro e di Pietribiasi Maria. Nata a Schio il 15 agosto 1931. Staffetta in aiuto al padre, assieme alla sorella più giovane Maria Luigia (Marisa). Cfr. Fioravanzo Angelina.

NO RIC.

BRESSAN Maria Zaira nata a Malo il 18/01/1921, fu Teresa Mano e Giuseppe. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Martiri della Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/11/1944 al 01/05/1945.

BROCCARDO Iside 

Nata il 02/10/1924 da Pietro e Giuseppina Cecchetto. Riconosciuta Partigiana Combattente dal 20/11/1944 al 01/05/1945 nella Brigata Stella – Divisione Garemi. (Ferita).

BRUNI Assunta Clelia

Nata a Recoaro Terme il 16/6/1923, partigiana appartenente dall’1/10/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo con il grado di S. Tenente e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata. Morta il 7/1/1947 (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo – Brigata Stella).

Fu Luigia Caterina Boneva e Flaminio. Riconosciuta Partigiana Combattente nella “ fino al 01/05/1945. Dall’01/02/1945 Ispettrice sotto- Tenente.

Bruni Luisa fu Giuseppe. Nata nel 1908. Brigata Stella Divisione Garemi [Non Riconosciuta]

BRUNA Rina di Eugenio, nata ad Arzignano (Vicenza) nel 1926. Patriota in Brigata Stella Divisione Garemi dal 01/02/1945 al 01/05/1945.

BRUNELLO Natalina nata il 15/10/1924 a Torino. Brigata Pasubiana Divisione Garemi dal 01/03/1945 al 01/05/45.

BRUNELLO Vittoria Caterina, di Antonio e Bregausan Caterina, nata il 07/05/1923 a Gazzo Padovano (Padova). Partigiana Combattente dall’01/06/1944 al 01/05/1945 nella Brigata Segato – Divisione Vicenza.

BRUNI Assunta Clelia, fu Flaminio e Caneva Luigia, nata il 16/06/1923 a Recoaro Terme (Vicenza). Partigiana Combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dall’01/10/1945 all’01/05/1945. Ispettrice dei servizi con incarico organizzativo – Sotto Tenente.

BRUSON Bruna

Nell’organico della III° Squadra del I° Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945) NO RIC.

BRUTTOMESSO Olga, di Giuseppe e Golin Speranza, nata a Nogarole il 12/07/1928. Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 01/10/1944 al 01/05/1945.

BUBOLA Maria

Nata a Vicenza il 2 febbraio 1910. Operaia del Cotonificio Rossi, tra le organizzatrici dello sciopero del 1943. Faceva parte della rete clandestina del Pci. Patriota dal marzo 1944 nell’organico della Brigata ( così chiamata dal settembre 1844) “Argiuna” . Arrestata il 21 dicembre 1944 dall’U.P.I. per attività contraria alla R.S.I. e per la raccolta di fondi per la Resistenza. Rinchiusa nel carcere di Pesc ghiere vi rimase sino alla Liberazione.

Fu Giulio e Teresa Pagotto. Riconosciuta Partigiana Combattente dall’01/09/1944 all’01/05/1945 nella Brigata Argiuna – Divisione Vicenza.

BURLINI Loredana classe 1918

BUSA Atonia

Nata a Lusiana il 29/10/1921, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

Busa Antonietta nata a Lusiana il 20/02/1921 da Antonio e Busa Maddalena. Riconosciuta Partigiana Combattente nel”” dal 01/06/1944 al 01/05/1945.

Busa Maria [sorella di Antonietta] nata a Lusiana il 01/10/1914 da Antonio e Busa Maddalena. Riconosciuta Patriota nel”” dal 15/10/1944 al 01/05/1945 nella Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara.

BUSA Severina

Nata a Lusiana il 23/10/1908, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

Figlia di Giacomo e Villanova Maria, Partigiana Combattente nella Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara dal 01/10/1944 al 01/05/1945.

Nata il 27/10/1908, Patriota nella Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara – Battaglione Covlo.

Busato Caterina, nata nel 1922, fu Abramo. Recoaro, Brigata Stella – Divisione Garemi [non riconosciuta].

Busato Flora fu Luigi. Patriota nella Brigata Mameli – Divisione Mameli dall’01/02/1944 al 01/05/1945.

Busato Luigia, nata ad Arsiero il 02/09/1909 da Leonardo e Busato Maria. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 10/08/1944 al 01/05/1945. Con Incarico di Comandante di Distaccamento – Sotto-Tenente dal 01/01/1945 alla fine della guerra di liberazione.

Busato Maddalena, nata ad Arsiero il 07/11/1922, fu Giacomo. Riconosciuta Patriota nella Brigata Pasubiana Divisione Garemi dal 26/11/1944 all’01/05/1945.

Busato Rita, nata ad Arsiero il 16/08/1915 da Bortolo e Domenica Busato. Riconosciuta Patriota nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 01/01/1945 al 01/05/1945.

Nata il 16/08/1916.

BUSELLATO Palmira fu Gaetano nata nel 1928 a Gambugliano (Vicenza). Riconosciuta Patriota nella Brigata Martiri della Val Leogra dal 01/11/1944 al 01/05/1945.

BUZZACARRO Dina. Di Angelo. Sorella dei due caduti Ampelio e Pietro. NO RIC. Nata a Tretto di Schio (Vicenza) il 02/05/1929. Partigiana nella Brigata Martiri Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/06/1944 al 01/05/1945.

 

C

  1. CABONETTI Clelia

Nata a Recoaro Terme il 24/8/1928, patriota appartenente dal 20/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

NO RIC.

Classe 1927, fu Aurelio. Patriota nella brigata Stella – Divisione Garemi dal 20/08/1944 al 01/05/1945.

112.        CAILE Maria

Nata a Recoaro Terme il 13/2/1932, patriota appartenente dal 5/5/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

Fu Gino, residente a Recoaro Terme. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 05/05/1944 all’01/05/1945.

  1. CAIVANO Angelina,

nata a Firenze il 29 settembre 1893, moglie di Guido Orvieto, casalinga,  deportata politica, morta in Germania nel febbraio 1944, così come il marito.

NO RIC.

  1. CALGARO Irma ( Maruska)

Nata a Tretto di Schio (Vicenza) il 3 marzo 1916, da Giovanni e da Angela Comparin. Sposata a Schio nel 1936 con Zilio Virgilio (Licio), residente prima a S. Vito, poi a Schio dal 1940. Collabora in vari modi, anche come staffetta, col gruppo partigiano di Malunga, del quale faceva parte il marito.

Riconosciuta Partigiana Combattente dall’01/06/1944 al 30/04/1945, nella Brigata Luigi Pierobon – Zona Verona

  1. CALGARO Bruna

Di Giovanni e Stella Maria, nata a Velo d’Astico il 17/06/1924. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi, in cui fu attiva dal 01/09/1944 al 01/05/1945.

Calgaro Bruna nata l’08/10/1922.

 

  1. CALGARO Genoveffa

Nata a Tretto di Schio il 22/09/1917 da Letizia Penzo e Modesto. Riconosciuta Patriota nella Brigata Martiri Val Leogra – Divisione Garemi, vi fece parte dall’01/09/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CALGARO Maria. ne Ramina.

Nata a Tretto di Schio il 28/04/1923, fu Antonio.

Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Martiri Val Leogra – Divisione Garemi dall’01/06/1944 al 01/05/1945.

Madre, Reghelin Amabile.

  1. CALGARO Teresina

Nata a Schio il 29/09/1918 da Emilia Springa e Matteo. Fu Partigiana nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 10/08/1944 all’01/05/1945. Ricoprì diversi incarichi: Comandante di Nucleo con il ruolo di Sergente, Ispettrice di Battaglione con il ruolo di Sotto – Tenente.

Risulta Ferita.

 

  1. CALGARO Maria di Pietro

Nata a Tonezza del Cimone (Vicenza), il 24/10/1920. Riconosciuta Patriota nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 10/12/1944 al 01/05/1945.

  1. CAMERRA Luigina (Anita)

Nata a Vicenza il 25 ottobre 1922 da Giuseppe e Maddalena Sartori, casalinga, sorella di Diavolo, Inferno, Sigaretta. Catturata dai mongoli il 9 settembre 1944 fu imprigionata a Marano e poi a San Biagio. Fu liberata verso i primi di novembre. Appartenente dal 2/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Nata a Vicenza e poi residente a Montecchio Maggiore. Riconosciuta Partigiana Combattente dal 02/06/1944 all’01/05/1945 nella Brigata Stella – Divisione Garemi, fu Ispettrice di Brigata e poi di Divisione.

  1. CAMPAGNOLO Amalia

Nata a Schio il 17/1/1905, sin da giovanissima si dedica alla costituzione della Sezione Giovanile Socialista di Schio, ma nel 1921 aderisce al Partito Comunista d’Italia. Per motivi di lavoro si trasferisce a Biella. Dopo l’8/9/1943 partecipa attivamente alla resistenza come staffetta sui monti del Piemonte. Nel dopoguerra ritorna a Schio. Muore il 31/8/1971.

Nata a Schio (Vicenza) il 17/01/1905 da Giovanni e Brazzoni Angela. Combatte a Torino nella Brigata Garibaldi. Riconosciuta Partigiana dal 15/08/1944 al 07/06/1945. Risulta Detenuta dal 15/01/1945 al 26/04/1945.

  1. CAMPANARO Cecilia

Appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Fu Giovanni, Classe 1924. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 20/06/1944 all’01/05/1945.

  1. CANDIA Eleonora Pegoraro

Nata a Pergine di Trento il 25 ottobre 1921 da padre impiegato nelle FF.SS. e da Amalia Platzer insegnante elementare. Il suo contatto con la Resistenza fu occasionale: nel giugno del 1944 salì sull’Altipiano di Asiago per accompagnare amici universitari decisi ad entrare nella formazione “Sette Comuni”. Malfatti, comandante militare prov.le, incomincia ad incaricarla di tenere i rapporti tra il CLN vicentino e l’Altopiano. Partecipa molto più attivamente nel periodo settembre 1944-gennaio 1945 quando la sua famiglia ospita la “Missione Nemo”. Arrestata il 4/1/1945 viene portata nella sede della Polizia Ausiliaria a Porta Padova dove per tre giorni subisce interrogatori e torture. Trasferita a S. Michele, la prigione dei politici, viene poi portata a S. Biagio. Viene liberata il 27/4/1945.

Nata a Trento il 25/10/1921, fu Ferruccio. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Loris – Divisione Ortigara dall’01/06/1944 all’01/05/1945.

  1. CANEVA Caterina

Nata a Recoaro Terme il 28/6/1912, patriota appartenente dal 10/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

Classe 1912, Fu Antonio. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella- Divisione Garemi dal 10/08/1944 all’01/05/1945.

+ CANEVA Antonietta, fu Antonio, classe 1922. Brigata Stella – Divisione Garemi, NON RICONOSCIUTA.

  1. CANEVA Jertha

Nata nel 1917. Insegnante,di famiglia antifascista (due fretelli, Amleto e Igino, furono rinchiusi nel campo di concentramento di Luckenwald e lì morirono di stenti). Patriota, operò come staffetta nell’area della Vallata dell’Agno dove azionava la Brigata Garibaldina “Stella”.

NO RIC.

126.        CANOVA Adelaide

Nata a Marano vicentino il 2 giugno 1921. Cugina di Antonio Tessaro, comunista, volontario garibaldino nella guerra di Soagna e lì ucciso. A 12 entra come operaia nel Lanificio Rossi di Marano vicentini. Collabora come staffetta con il battaglione garibaldino “Apolloni” e poi con la Brigata “ Martiri della Val Leogra”.

Canova Adelaide classe 1921.

 

  1. CAPPELLAZZO Ginevra Elisa

Nata a Recoaro Terme l’ 1/6/1923, patriota appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella) e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

NO RIC.

 

  1. CAPPELLAZZO Rina

Nata a Recoaro Terme l’11/2/1922, sorella di Rosina. Patriota appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

NO RIC.

 

  1. CAPPELLAZZO Rosina

Nata a Recoaro Terme il 5/6/1920, sorella di Rina. Patriota appartenente dal 30/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella).

Nata a Recoaro (Vicenza) il 05/06/1920 da Augusto e Balestro Margherita. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 30/07/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CAPPOZZO Marcellina

Riforniva da un punto di vista alimentare i partigiani della “Mazzini” accampati a Granezza. I fascisti, scopertane l’attività, diedero fuoco alla sua casa a Monte di Calvene, consederata un posto di ristoro di partigiani del luogo o di passaggio. Finita la guerra fu ricostruita e sopra la porta d’entrata fu posta una lapide con la scritta “Casa partigiana della Brigata Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero p. 71-72)

NO RIC.

 

  1. CARIOLATO Aurelia. (VERIFICARE)

Nata a Cornedo vicentino il 23 luglio 1925. Internata nel campo di concentramento di Bolzano

Fonte: Archivio ANED

NO RIC.

132.        CARLI Giannina

Nata ad Asiago l’ 1/12/1919 , partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7).

Fu Francesco, nata ad Asiago. Riconosciuta Patriota Nella Brigata Fiamme Verdi – Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni, dal 10/10/1944 all’01/05/1945.

  1. CARLI MARIA ( Maria).

Nata ad Asiago il 9/9/1915, staffetta partigiana nonché operatrice nel servizio sanitario del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7).

Nata ad Asiago il 01/09/1915 da Giuseppina Magnabosco e Francesco. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Fiamme Verdi – Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni dal 15/04/1944 all’01/05/1945. Ricopre anche il ruolo di Assistente Sanitaria di Brigata – Sotto Tenente.

  1. CARLI Marianna nata a Conco (Vicenza) il 27/09/1911 da Stella Virginia e Giovanni. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara dall’01/07/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CAROTI Gemma

Sorella di Valerio (Giulio). Nata a Schio il 28 giugno 1928, commessa. Durante la Resistenza era in collegamento con Costenaro Olga nella zona di Schio. Malgrado la giovane età si recò da sola o con la madre a recuperare armi in Asiago; fu anche arrestata. Deceduta il 28 luglio 1946 per incidente alpinistico.

NO RIC.

136.        CARTA Maria. Di Vicenza.

Carta Maria nata a Vicenza il 17/08/1925 da Luigi. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Argiuna – Divisione Vicenza dall’01/09/1944 all’01/05/1945.

  1. CASA Maria. Di Schio Poleo NO RIC.
  1. CASOL suor Fedora

Delle suore Elisabettiana, in servizio all’asilo di Noventa Vic.na, accoglieva partigiani ed ebrei aprendo l’istituzione all’attività resistenziale (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

CASOL Emma – Suor Maria Fedora di Giacinto e Sommavilla Antonietta, nata a Belluno l’11/12/1906. Riconosciuta Patriota nella Brigata Luigi Pierobon – Zona Padova dal 10/10/1944 all’01/05/1945

  1. CASTAGNA Angelina nata il 04/08/1906 a Valdagno (Vicenza) da Emilio e Margherita Maria Crestana. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 12/02/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CASTAGNA CARMELA

Appartenente dal 20/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Fu Angelo. Classe 1924. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 20/09/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CASTAGNA Ida

Appartenente dal 20/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Di Angelo e Urfani Rina, nata a Recoaro il 07/11/1926. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 20/09/1944 al 01/05/1945.

  1. CASTAGNA Letizia

Nata a Recoaro Terme il 09/01/1919 da Giovanna Faccio e Giuseppe. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dall’01/04/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CASTAGNA Luigina (Dolores)

Di Giovanni e Carolina Caile nata a Recoaro l’11 gennaio 1925. Risiedeva in contrà Muschi. Fu una delle prime staffette a tenere i contatti tra i partigiani della montagna e Vicenza. Appartenente dal 25/2/1944 col ruolo di S. Tenente alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Batg. Romeo-Brig. Stella)

Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 25/02/1944 all’01/05/1945.

  1. CASTAGNA Luigina Nata ad Arzignano (Vicenza) il 01/02/1924 di Giovanni e Fiorina Dal dono.
  1. CASTAGNA Magelina fu Emilio, classe 1906. Riconosciuta Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dall’01/07/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CASTELLAN Stella Gleria

Nata Brogliano nel 1917. Nel ’43,  lavorando come responsabile della contabilità nella distilleria Zonin entrò in contatto con ambienti della resistenza di Arzignano.  Divenne poi Staffetta del CLN di Arzignano. Cugina del partigiano Bovo Lucato (Riccardo) operante nell’Alta Val Chiampo, ucciso dai brigatisti nel febbraio 1945.

NO RIC.

 

  1. CAVALIERE Lucia

Appartenente dal 17/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

Fu Antonio, Classe 1922. Riconosciuta Partigiana Combattente nella Brigata Stella – Divisione Garemi dal 10/07/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CAVALLI Lucia

Nata a Solagna il 16/2/1921, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

NO RIC.

 

  1. CAVALLINI Gianna

Nata a Pove il 3/10/1922, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

NO RIC.

 

  1. CAVEGGION Alberta (“Nerina”, “Maria”)

Nata a Vicenza l’ 8/4/1924 fu l’unica staffetta della città ad essere “ospite” delle SS italiane del maggiore Mario Carità a Palazzo Giusti di Padova. Fa parte del Comando Divisione Vicenza e del Comando Guastatori di cui era segretaria e staffetta col nome di battaglia di “Nerina” e “Maria”. Ricercata dai primi di settembre del 1944 si nascose nella casa della zia di Nino Bressan a San Pietro in Gù, ma continua nel suo compito principale di portare sporte cariche si materiale occorrente per i sabotaggi. Si trasferisce poi ad Ancignano. Catturata assieme a Gino Cerchio il 31/12/1944 fu imprigionata e torturata passando 4 mesi a Palazzo Giusti a Padova. Sposa nel gennaio 1947 il partigiano Aurelio Baldisseri.

NO RIC.

  1. CAVEGGION Margherita nata a Feltre (Belluno) il 04/01/1920. Partigiana Combattente nella Brigata Argiuna dall’01/01/1944 all’01/05/1945.

 

  1. CAVION Alma (Valanga).

Staffetta della pattuglia partigiana di Malunga, comandata da Albino Gaspari (Scalabrin).

  1. CAVION Elena.

Nata a Torrebelvicino il 4 agosto 1922, operaia. Patriota, con un fratello ed una sorella partigiani. Arrestata, subì bastonature e scosse elettriche. Deceduta il 15/4/1977.

 

  1. CAVION Lucia. Di Igino e Costa Rosina. Nata a Schio il 28 ottobre 1928, nipote di Glori. Staffetta Btg.ne Ramina. Sposata nel 1959 con Battistella Bruno
  1. CAVION Virginia. Sorella di Glori. Importante staffetta del Btg.ne Ramina
  1. CECCHETTO Flora (Walchiria).

Nata a Monteviale (VI) nel 1928, residente a Valdagno, staffetta per la formazione garibaldina ‘Ismene’. Morì, insieme al padre nella esplosione, avvenuta il 9 maggio 1945,  di un edificio di Montecchio Maggiore dove erano raccolti materiali  militari.

  1. CENCHERLE Agnese( Agnese)

Nata il 24 giugno 1923. Attiva nel CNL di Torrebelvicino e nel  rifornimento di viveri alla pattuglia capeggiata dal partigiano ‘Thomas’ operante nella zona.

  1. CERATO Laura

Nata ad Enego il 17/7/1921, informatrice appartenente alla Compagnia “Dalla Costa”, Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni”. Professione insegnante (notizia tratta dalla lista presente in falcone  n°11/A cartella n°10).

  1. CERATO Olga

Nata ad Enego il 27/7/1923, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. CERBARO Rita. Patriota Btg.ne Ramina.
  1. CHIAPPA Maria.

Nata a Santorso, patriota dal 25 maggio nell’organico del battaglione garibaldino “Martiri della Val Leogra”

 

  1. CHIUMENTI Alda (Zorka).

Di Valli del Pasubio, del 1926. Impiegata al comune di valli, importante partigiana del gruppo di Valli del Pasubio che dal giugno  1944 fa riferimento al battaglione garibaldino‘Apolloni’.

  1. CHIUMENTI Bruna (Licia)

Nata a Valli del Pasubio il 17 aprile del 1923,da Giovanni e da Maria del Cucco. Collegata con i fratelli partigiani Domenico e Giuseppe e con Pio Marsilli (Pigafetta). Appartenente alla formazione garibaldina Cesare Battisti che operava nel Trentino.

 

  1. CILIBERTI Elena

Citata a p. 85 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola. Figlia del capostazione di Vicenza, riferisce i movimenti dei treni dei prigionieri italiani avviati in Germania, bisognosi di assistenza e medicine, a Maria Zanarotti.

  1. CISCATO Ideale (Ida)

Fu Giovanni e fu Dall’Alba Lucia. Nata a Schio il 28 marzo 1905, sposata nel 1936 con Mario Ramina (Marani), caduto. La sua casa era un punto di riferimento per molti partigiani, specie Gaetano Pegoraro.

  1. CISCATO Regina

Di Schio. Taglio di stoffe per vestiti ai partigiani e distribuzione a varie donne per la confezione.

  1. CISCO Mariangela

Citata a p. 93 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola

 

  1. CISCO Luisa

Citata a p. 93 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola

  1. COCCO FLORA (Lea)

Nata a Brogliano il 27 agosto 1920 da Lionello e Cracco Maria, studentessa della facoltà di lettere a Padova. Aveva fatto il liceo classico a Valdagno, dove aveva conosciuto Alfredo Rigodanzo (Catone). Sorella del partigiano Leo (Cocco Gaetano), caduto nel rastrellamento della Piana. Staffetta della Brigata Stella. Arrestata il 29/11/1944, venne torturata e imprigionata sino al 26/4/1945 (notizia tratta da “Storie partigiane” n°4, “Peghin Teresa”). A fine aprile 1945 venne nominata comandante del Battaglione Amelia in cui furono raggruppate le donne partigiane della Brigata Stella (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a).

  1. COGOLLO Leda

Di Sandro (Randagio) e di Corà Maria. Nata a Schio il 21 agosto 1929. Per la giovane età riusciva a passare inosservata ed il padre la mandava in vari luoghi di Schio e dintorni a portare messaggi, denaro. Molti viaggi in casa Cavion ai Cappuccini.

  1. COLOMBARA Liliana (Mery)

Nata a Schio il 29/9/1924, aderì ben presto al movimento resistenziale operando come staffetta. Fu costretta, per la delazione di un fascista di Poleo, ad allontanarsi dalla famiglia e salì in montagna a Raga Alta, entrando nel distaccamento partigiano comandato da Domenico Ruaro (Guido) e da Gino Manfron (Ivan), divenuto poi battaglione Civillina e alla fine Brigata Barbieri. In essi svolse compiti di staffetta e di sussistenza. Partecipò nei giorni della Liberazione ai combattimenti contro i tedeschi nella zona di Magré. Dopo la guerra, si sposò col partigiano Antonio Nardello (Thomas). Deceduta nell’agosto 2005.

NON COMPILARE Più

SU RICOMPART >>>>>

  1. CONCENTRI Bruna (Carla)
  1. CONFORTO Elisa (Isetta) ???. Nata a Santorso. Patriota dal primo novembre ‘44 della Brigata “Martiri della Val Leogra”. Sorella del partigiano Basilio.

23/06/1924 Santorso (Vicenza)

+ CONFORTO ELISA

 

  1. CONFORTO Lina (Carla 2^).

Nata a Vicenza nel 1922. collegamento con la ‘Ismene’.

175.        CONTE Giacomina

176.        CONTRO Maria (Tamara)

Staffetta (nominativo tratto da “Storie partigiane” n°4, “Peghin Teresa”, p. 20). Appartenente dal 25/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

177.        CORA’ Antonietta

Nata a Canove, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone n°11/A cartella n°5-6-7-).

Nata a Canove di Roana il 24/10/1919. Partigiana Combattente nella Brigata Fiamme Verdi dal 01/10/1943 al 01/05/1945.

178.        CORA’ Maria

Nata a Schio il 18 gennaio 1911, operaia del Lanificio Rossi, moglie di Sandro Cogollo (Randagio). Attiva in aiuta al marito, subì continue perquisizioni. Deceduta nel 1975.

179.        CORà Lieta nata il 10/02/1928 a Roana (Vicenza). Partigiana Combattente nella Brigata Fiamme Verdi dal 01/10/1943 al 01/05/1945.

+ Corà Ida

+ Corà Giovannina

180.        CORNALE Angelina

Nata a Recoaro Terme il 29/11/1923, patriota appartenente dall’ 1/6/1944 al 01/05/1945 Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella) fu Francesco.

181.        CORNALE Gemma

Nata a Recoaro Terme il 31/5/1917, patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

182.        CORRADIN Anna

Nata a Lusiana il 19/5/1924, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

183.        CORRADIN Gemma

Nata nel 1929, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. CORRADIN Maria fu Giacomo nata il 28/02/1906 a Valli del Pasubio (Vicenza). Patriota Brigata Martiri Val Leogra.
  1. CORRADINI Mafalda

Di Giuseppe (operaio) e di Letter Caterina. Nata a Posina il 14 marzo 1909, residente a Schio Magrè in via Siberia, casalinga, coniugata con Gavasso Domenico (Darma). Collegata con l’ambiente di Magrè, la sua casa era punto di riferimento per partigiani, staffette, sbandati. Btg.ne Barbieri

CORRADINI Teresa

Fu Giovanni e Turcato Lucia, Nata il 12/09/1907 a Schio (Vicenza). Partigiana Combattente nella Brigata Martiri Val Leogra – Divisione Garemi.

186.        CORRADINI Teresa

Nata a Lusiana il 25/4/1922, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

187.        CORTESE Benedetta

Nata a Conco il 23/8/1923, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. CORZATO Tiziana. Fu Antonio. Da S. Antonio. (notizia di Sonia)

 

Nata il 11/06/1926 a Valli del Pasubio, partigiana con la Brigata Martiri Val Leogra

189.        COSTA Caterina di Antonio  nata ad Asiago il 30/07/1912. Riconosciuta Patriota nella Brigata Fiamme Verdi dall’01/10/1944 al 01/05/1945.

190.        COSTA Corinna nata a Valdastico (Vicenza) il 10/02/1905 da Pietro. Fu Patriota nella Brigata Fiamme Verdi – Divisione Ortigara – Battaglione Rigoni.

191.        COSTA Ida fu Giovanni classe 1926 nata a Rotzo (Vicenza). Riconosciuta Patriota nella Brigata Pino – Divisione Garemi dall’01/06/1944 al 01/05/1944.

192.        COSTA Maria Maddalena fu Antonio e Spagnolo Barbara nata Rotzo (Vicenza) il 22/09/1897. Partigiana Combattente nella Brigata Pino – Divisione Garemi dall’01/06/1944 al 01/05/1945.

193.        COSTA Rosa

Nata il 3 novembre 1922. Staffetta nella zona di Torrebelvicino.

Di Giovanni, Partigiana Combattente Brigata Martiri Val Leogra dal 6/05/1944 al 01/05/1945.

  1. Costa Rosina, classe 1925, fu Giovanni nata a Torrebelvicino (Vicenza). Fu Patriota nella Brigata Stella – Divisione Garemi dall’01/05/1944 al 01/05/1945.
  1. COSTA Rosina nata l’08/11/1915 a Santorso (Vicenza) di Tranquillo. Partigiana Combattente nella Brigata Martiri Val Leogra – Divisione Garemi dal 01/07/1944 al 01/05/1945.
  1. COSTA Rosina

Fu Tranquillo e di Costeniero Lucia. Nata a Santorso il 18 gennaio 1919. Nata a Santorso il 18 gennaio 1919, casalinga, sposata nel 1928 con Cavion Igino, disperso in Russia nel gennaio 1943. Cognata di Glori. Appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. COSTA Vittoria

Nata a S. Caterina di Tretto il 27/9/1918, gestiva l’Osteria del Masetto di Torrebelvicino. Arrestata nel rastrellamento tedesco, fu trasferita a Schio e Vicenza subendo interrogatori e percosse, finendo poi al forte Mattia di Verona. Ammalatasi di ittero, fu rinviata in famiglia. È una delle donne della Resistenza in Val Leogra che per prima fu colpita da rappresalia tedesca. (notizia di Sonia integrata da “Quaderni della Resistenza Schio” n°5)

Fu Antonio, Partigiana Combattente nella Brigata Martiri di Val Leogra dal 06/06/1944 al 01/05/1945.

  1. COSTABEBER Vincenza nata a Posina (Vicenza) da Agostino. Patriota nella Brigata Pasubiana – Divisione Garemi dal 15/07/1944 al 01/05/1945.

 

  1. COSTAGANNA Angiolina

Nata a Posina il 25 maggio del 1895. Deceduta l’11 giugno 1978. Moglie dell’ingegnere Evry Perrone che aveva una piccola industria di manufatti in gomma e che, injziati i bombardamenti sul capoluogo milanese, si trasferì a Posina. Entrambi furono attivi nella protezione degli ebrei e la loro casa ospitò per un certo periodo il maggiore Wilkinson (‘Freccia’) e fu anche il luogo di importanti riunioni tra lui e i comandanti partigiani.

  1. COSTENARO Olga (Anna)

Nata in Germania il 15 settembre 1913 da Giovanni e Angela Costenaro., sorella dei partigiani Mentore (Volpe) e Rizzieri, ucciso alla Liberazione in uno scontro a fuoco coi tedeschi. Staffetta del comando della Brigata Garibaldini ‘Martiri della Val leogra), svolse funzioni importanti di collegamento anche con la missione inglese ‘Fluvius-Riuna’. Una sua testimonianza in Quaderni della resistenza Schio, Schio, n°14-luglio 1981.

201.        COVO Nelda

Staffetta operante nel bassanese. Incarcerata per oltre 90 giorni nelle carceri di San Biagio a Vicenza.

202.        COVOLO Alma

Nata a Lusiana nel 1918, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7).

Nata a Lusiana il 03/12/1918. Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara partigiana dal 01/01/1945 al 01/05/1945.

203.        COVOLO Maria nata il 23/07/1907 a Lusiana da Giovanni. Patriota nella Brigata Fiamme Rosse – Divisione Ortigara dal 10/10 /1944 al 01/05/1945.

204.        COVOLO Giovanna nata il 27/03/1927 a Vicenza

205.        CRESTANI Angela (“Franca”, “Lidia”)

Nata il 22/3/1920 studia nel Collegio Sacro Cuore di Bassano diplomandosi maestra nel 1940. Nella primavera del 1944 incontra il tenente Ermes Farina entrando, col nome di battaglia di “Franca”, nella Resistenza attiva con qualche semplice incarico per conto di Farina, Chilesotti e Carli. Diviene staffetta a tempo pieno quando è costretta a scappare di casa col fratello più giovane perché ricercati dalle Brigate Nere. Viene ospitata a Nove in casa di Fulvio e Gilda Pasquali, sostenitori del movimento resistenziale. “Franca” continua il suo lavoro di staffetta trasportando viveri, messaggi e il periodico “Fratelli d’Italia”. Dopo l’arresto di Farina, per prudenza assume il nome di battaglia di “Lidia”.

206.        CRESTANI Elisabetta

Nata a Conco nel 1924, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” dal settembre 1944 alla liberazione. Operatrice nel servizio sanitario del battaglione (notizia tratta dalla lista presente in faldone n°11/A cartella n°8-9).

207.        CUMERLATO Carolina nata a Valli del Pasubio il 14/04/1924 da Luigi. Fu Patriota nella Brigata Martiri Val Leogra Divisione Garemi dal 01/09/1943 al 01/05/1945.

208.        CUMERLATO Meleter Vittoria fu Antonio nata a Valli del Pasubio nel 1922. Partigiana Combattente nella Brigata Martiri Val Leogra dall’01/06/1944 al 01/05/1945.

209.        CUNICO Giovanna

CUNIAL ANNA

CUNICO GIANNA

CUNICO GIOVANNINA

210.        DAFFAN Elisabetta (Lisetta)

Nata a Vicenza il 20/2/1921 di famiglia “liberale”. Ottenuta la maturità scientifica al Lioy, si iscrive lla facoltà di matematica a Padova e viene in contato con Graziella Fraccon. Nel settembre 1943 col fratello Rino, Orazio Rossi, il prof. Volpato, Giuseppe Marzotto e altri, costituiva un gruppo d’azione impegnato nella stesura e diffusione di manifesti antifascisti. Nel periodo resistenziale Lisetta abbina all’azione di propaganda antifascista quella di assistenza al fratello Rino ed amici trasportando vitto, vestiario, tabacco e, a volte, armi. Arrestata la sera dell’Epifania 1945, viene chiusa a S. Michele nella Caserma della Guardia Nazionale Repubblicana dove vi rimane per 40 giorni subendo interrogatori e torture. Viene poi internata nel carcere di S. Biagio da dove viene rilasciata il 28/4/1945.

  1. DAL BIANCO Lucia

Fece parte del battaglione ‘Urbani’ ( dal nome del partigiano di Magré caduto a Marola di Chiappano il 25 agosto 1944).

  1. DALLA CA’ Maria Antonietta (Mimì)

Importante staffetta delle Brigate garibaldine Garemi.. Nel dopoguerra sposò Elio Busetto, capo di Stato maggiore della divisione Garemi.

  1. DALLA PALMA (Giustina(

Originaria di Enego, collaborò come staffetta (notizia presa da Monte Grappa tu sei la mia Patria di B. Gramola)

  1. DALLA VECCHIA Sandra

Nata a Malo nel 1924, patriota appartenente alla Brigata Cesare Battisti (notizia ricavata in busta n°12, cartella 4)

  1. DAL LAGO SONIA (Sonia). Patriota Btg.ne Ramina (notizia di Sonia)
  1. DAL MAISTRO Maria

Moglie di Caneva Mario (Tempesta). (notizia di Sonia)

  1. DAL MOLIN Gaetana

Fu Antonio. Btg.ne Ramina. (notizia di Sonia)

  1. DAL SOGLIO Sonia

Di Luigi. Di Poleo, ferita in un rastrellamento. (notizia di Sonia)

  1. DALL’ALBA Carmela (Clara)

Di Carlo. Garibaldina del Btg.ne Ramina. (notizia di Sonia)

  1. DALLA CA’ Maria Antonietta (Mimi)

Fu Antonio. Importante garibaldina. Dopo la liberazione sposata con l’avv. Elio Busetto, capo di S.M. della Garemi. (notizia di Sonia)

  1. DALLA COSTA (Cioetti Di Poleo via Masi)

Il figlio Giuseppe era partigiano e la famiglia ospitava spesso i suoi amici preparando il vitto. (notizia di Sonia)

  1. DALLA COSTA Nina (“Nica”)

Nata ad Enego il 25/8/1903, staffetta della Compagnia “Dalla Costa”, Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni”. Professione casalinga (notizia tratta dalla lista presente in falcone  n°11/A cartella n°10).

  1. DALLA RIVA Caterina

Di Angelo. (notizia di Sonia)

224.        DALLA RIVA Maria

Nell’organico della I° Squadra del II°Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

225.        DALLA VALLE Teresa

Nell’organico della I° Squadra del I°Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

  1. DALLA VECCHIA Catterina

Btg.ne Ramina. (notizia di Sonia)

  1. DALLE MOLE Augusta

Di Gio Batta. (notizia di Sonia)

  1. DALLE NOGARE Domenica

Nata a Conco il 29/1/1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. DALLE NOGARE Ninetta. Nata a Conco, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone n°11/A cartella n°8-9).
  1. DANZO Vittoria

Appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. DE CAO Angela (Venere)

Nata a Trissino nel 1922, arrestata il 29 novembre 1944, tradotta nelle carceri vicentine di San Michele e poi di S.Biagio. Appartenente dal 20/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. DE FACCI Caterina

Nata il 2 marzo 1904. Patriota, operante nella zona di Torrebelvicino, appartenente al Btg.ne Ramina.

 

  1. DELL’OTTO Bruna (Stella poi Odessa). Di Domenico (agricoltore) e di Cumerlato Virginia. Nata a Valli il 24 marzo 1928, contrada Giotti, sorella del partigiano Giuseppe. Staffetta nella zona Quartiere Collo, Enna, S. Caterina, Posina, collegata con Bruno Redondi e con Aldo Bogotto. Recupero di lanci ai Prà lunghi. Btg.ne Ramina.
  2. DE MUNARI Bice. Direttrice della ‘Casa della Provvidenza.’ Di Schio. Tramite Remo Grendene, esponente cattolico del Cln scledense, forniva ai partigiani materiali di medicazione e vestiti.
  1. DE PERON Elisabetta. Fu Isidoro. Btg.ne Martiri della Val Leogra. (notizia di Sonia)

236.        DE PRETTO Regina

Appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. DOGO Taina

Citata a p. 88 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola e a p. 159 in Le donne e la Resistenza dello stesso autore (rinchiusa a Palazzo Giusti assieme ad Alberta Caveggion).

  1. DONAZZAN Dina

Appartenente dal 27/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. DOSSO Giuseppina (Mivi)

Nata il 16 marzo 1913 in Arizona ove era emigrata la famiglia da Arcadio e da Edvige Arlanch. Garibaldina stabilmente aggregata al battaglione ‘Ramina’.

240.        EBAROLINI Angela

Staffetta di un gruppo operante nella zona di Marostica ( facente parte della Mazzini), capeggiato da Guerrino Baggetto.

241.        FABRIS Claudia (Marta)

Nata a Roana il 9/2/1926, dall’autunno del 1944 staffetta partigiana, incaricata anche del rifornimenti viveri e del servizio sanitario, Decorata di Croce al merito di guerra. Sorella del partigiano della “Sette Comuni” Giovanni (Bull). Episodi significativi della sua attività nella Resistenza, scritti da lei stessa,  in Pio Rossi, Achtung Banditen, Schio, 2005.

  1. C’E’ UN’ALTRA FABRIS CLAUDIA???
  1. FABRIS Luigia

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini”. Tenne i collegamenti tra Dueville e la “casetta rossa” di Novoledo (notizia tratta dal libro di Maniero Con la Brigata Loris)

244.        FABRIS SERAFINI Maria

Nata a Thiene il 18 gennaio 1891. Arrestata a Valdastico, in quanto i tedeschi stavano nel luglio ’44 cercando il partigiano Nerino Serafini. Non trovandolo, incendiarono l’abitazione dei Serafini,  arrestarono padre, madre e sorella di Nerino e li deportarono a Bolzano, dove  Maria venne rilasciata alla vigilia del Natale 1944.

  1. FACCHIN Pierina

Nata a Recoaro Terme il 10/12/1894, sorella di Maddalena. Patriota appartenente dall’ 1/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. FACCHIN Maddalena

Nata a Recoaro Terme il 30/1/1899, sorella di Pierina. Patriota appartenente dall’ 1/1/1945 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. FACCI Matilde (Tilde)

Di Marcantonio (operaio) e fu Sessegolo Elisabetta. Nata a Schio il 28 marzo 1922, residente alle Piane ai Ruari, sposata nel 1942 con Dalla Vecchia Germano di Schio, disperso in Russia. Il fratello Mario restò bloccato a Napoli. Collegata con la Pierina Penazzato e con Sandro Cogollo. Btg.ne Ramina.

  1. FACCIN Maddalena (Ombretta)

Appartenente dal 28/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a).

249.        FACCIN Maria

Fece parte del battagloione ‘Urbani’.

250.        FAEDO Anna

Appartenente dall’ 1/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

251.        FANCHIN Clara

Nata il 21 aprile 1929. Patriota operante nella zona di Torrebelcvicino.

  1. FANTON Lidia

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 159, di B. Gramola).

 

  1. FERRARO Bianca

Di Giovanni e di Berno Maria. Classe 1915, residente a Schio. “Sandro Cogollo, amico di famiglia, nell’estate del 1944 mi accompagnò in casa una persona che, dovendomi recare a Udine da amici, mi consegnò un messaggio per i partigiani della Carnia. Da questi mi accompagnò il capostazione di Udine Pravisani Attilio, ma il capo-partigiano (un rosso di capelli) mi sequestrò in una stanza e si convinse quando dissi di conoscere un Dal Maso di Schio, che era stato militare con lui. Tornai a piedi e con mezzi di fortuna, perché intanto avevano fatto saltare il ponte di S. Pietro al Natisone”.

  1. FESTUCCHI Dora

Appartenente dal 15/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

 

  1. FILIPPI Gemma.

Nata a Valli del Pasubio il 29 febbraio 1926 da Giuseppe e da Rina Valmorbida. Sorella dei partigiani Ettore (Sosso), Giuseppe, Edoardo (Turbine). Appartenente al gruppo di Valli del Pasubio poi inquadrato nel battaglione garibaldino ‘Apolloni’. Attivamente ricercata dai corpi repressivi nazifascisti, dovette fare vita di pattuglia. Restò uccisa il 29 aprile 1945 da una pallottola vagante durante uno scontro a fuoco al Cristo (Torrebelvicino).

  1. FIN Olga (Tundra)

Nata a Malo il 27 febbraio 1926,  da Giovanni e  da Maria Berlato. Filandiera. Sorella del partigiano ‘Taras’ azionante con il battaglione ‘Ismene’. Arrestata nella primavera del 1944, si aggregò poi alle pattuglie di ‘Luis’ e di ‘Terribile’. Il padre fu detenuto come ostaggio nelle carceri vicentine di San Biagio.

  1. FINCO Francesca

Nata a Gallio il 10/6/1927, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. FIORAVANZO Angelina.

Nata a Schio l’1 febbraio 1914. Figlia di Luigi, operaio del lanificio Rossi e di Maria Signore. Sposata con Pietro Bressan ( vicecommissario di Brigata). Staffetta partigiana per il marito e per i suoi compagni partigiani. Una sua testimonianza in “Quaderni della resistenza Schio”, Schio, luglio 1981, n.14.

  1. FLORIANI Arelli

Appartenente dal 26/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. FONGARO Irma

Appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. FONTANA Olinda

Patriota Btg.ne Ramina (notizia di Sonia)

 

  1. FORNARI Anita (Nita)

Nata a Malo nel 1930. Patriota, sorella dei partuigani ‘Frugna’ e  ‘Beppo’.

  1. FRACASSO Lesbia.

264.        FRACCON Graziella

Nata a Rovigo il 5/8/1922, figlia di Torquato, indiscusso animatore del movimento resistenziale e fondatore della DC prov.le, deceduto, con il figlio Franco, a Mauthausen nel maggio 1945. Laureata in matematica a Padova e Trieste, nel 1941 è Presidente della FUCI (l’organizzazione degli universitari cattolici in prima linea nella lotta resistenziale) femminile di Vicenza. Inserita gradualmente nella Resistenza dal padre era incaricata di recapitare materiale (per lo più stampa di partito e note organizzative) da Vicenza a Padova dove andava per seguire le lezioni universitarie. Arrestata, assieme alla sorella Letizia e alla madre, il 26/10/1944 sono state in prigione a S. Biagio per 6 mesi. Nel 1950 si sposa con Ermes Farina.

  1. FRACCON Isabella

266.        FRACCON Letizia

  1. FRANCHETTI Ines (Mura)

Moglie di Giuseppe Marozin (Vero), staffetta nelle formazioni da lui comandate ( Battaglione Danton divenuto poi Divisione Vicenza, autonoma dal CLN).

  1. FRANCOLATI Maria. (notizia di Sonia Residori)

269.        FUMEGALE Libera

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 159, di B. Gramola).

  1. GABRIELI Beatrice (“Bice”)

Nata ad Enego l’ 11/1/1924, staffetta della Compagnia “Dalla Costa”, Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni”. Professione casalinga (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°10).

271.        GAIGA Maria

Appartenente dal 3/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

272.        GAIGA Maria (???)

Appartenente dal 6/8/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

273.        GAILE Maria

Appartenente dal 5/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

274.        GALLIO Maria

Nata a Vicenza il 24/12/1923. Sin da giovanissima aiuta nel bar di proprietà dei suoi genitori in via S. Tommaso davanti al Distretto Militare che dopo l’8 settembre diviene luogo privilegiato d’incontro dei primi resistenti. Questi ultimi affidano a Maria documenti che poi vengono rigirati agli interessati. Arrestata il 28/12/1944 conosce la tortura. Viene liberata il 27/4/1945.

  1. GALVAN Teresa (Odessa).

Nata a Marano nel 1882, madre di Ismene, Ferruccio  (Tar) e Fedora. Subì arresto e torture.

276.        GARBARINO Maria

Nell’organico della II° Squadra del II°Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

277.        GARZOTTO Anna

Nata a Lusiana il 15/11/1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. GASPAROTTO Elisa (“Bocce”)

Nata a Salcedo il 20 dicembre 1923, ha partecipato alla lotta di liberazione a fianco dei fratelli Domenico e Francesco. Nella primavera del 1945 venne catturata a Salcedo durante un rastrellamento, rinchiusa nel carcere di Bassano e condannata ad essere impiccata sulla piazza di Salcedo. Invece durante un furioso bombardamento riuscì a fuggire con altri partigiani dal carcere di Bassano.

 

279.        GASPAROTTO Maria

Nata il 28 luglio 1924, patriota operante nella zona di Torrebelvicino, sorella del partigiano Francesco (Furia).

280.        GAZZOLO Maria

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Maniero)

281.        GECCHELE Erminia

Nata il 28/3/1904. Morta il 7/5/1975 (notizia di Sonia) Citata anche a p. 88 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola

282.        GELAIN Ivana

Nata il 20 agosto 1924, patriota operante nella zona di Torrebelvicino.

283.        GEROSA Ginetta

Partigiana citata nel libro di Mantiero p.158

  1. GHIOTTO Maria (Guenda)

Nata a Trissino l’1/1/1904, operaia laniera, studia sino alla quinta elementare. Madre dei partigiani Traforti Quirino (Vivo) e Virginio (Topolino), aderisce pure lei alla causa resistenziale divenendo staffetta.

  1. GHIRARDATO Isabella

Citata a p. 93 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola

  1. GIRARDI Elda

Nell’organico della I° Squadra del I°Distaccamento, II° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

  1. GIRARDI Tosca Maria

Nata in Francia l’ 11/11/1918, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. GIURIETTO Maria.

Nata a Santorso. Collabora dal primo settembre ‘44 con il Battaglione garibaldino “Martiri della Val Leogra”.

289.        GIUSTO Caterina

Nata a S. Chiesana l’1/4/1918, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. GNATA Esterina

Di Lugo. Collaborò con la Brigata ‘Mameli’.

291.        GOBBO Olinda

Nata a S. Luca il 29/11/1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

292.        GOBBO Rosi

Nata il 3/7/1918 a Crosara, staffetta fin dal giugno 1944 come rifornitrice di viveri, munizioni ed armi alla compagnia “Tac Garemi”. Successivamente rifornisce la compagnia comandata da “Schena” (Mario Sasso) in Granezza. Dall’ottobre 1944 diviene staffetta della compagnia Gnata.(Brigata “Mazzini”?).

  1. GOLIN Pia

Staffetta partigiana. Arrestata nel dicembre 1944.

 

294.        GONELLA Arpalice

Nata a Malo. Staffetta partigiana.

  1. GONZATO Santina (Tina)

Nata a Sovizzo, sorella dei partigiani della ‘Ismene’ Ciclista e Fioravante.

  1. GONZO Maria Rosa

Citata in “Quaderni della resistenza Schio” n°14, p. 759, come convalescente, in seguito alle botte ricevute, all’Istituto Canossiano di Schio.

  1. GREGGIO Lucia

Nell’organico della II° Squadra del I°Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

  1. GROTTO Elisabetta.

Nata a Zugliano il 14 marzo 1905, coniugata con Umberto Falisi  il 2 dicembre 1933. Ospitò in casa i partigiani della zona. Deceduta il 2 dicembre 1966.

  1. GUASTALLA Lavinia (Nerina)

Mantovana, staffetta di collegamento tra comandanti delle formazioni garibaldine.

  1. GUERRA Adele

Staffetta operante nella zona di S. Ulderico, Tretto, Schio (notizia ricavata da “Quaderni della resistenza Schio” n°14, p. 759)

  1. GUERRA Maria

Sorella di Adele, operaia del Lanificio Cazzola. Viene arrestata, benché incinta, quando la sorella fugge nascondendosi alle autorità fasciste (notizia ricavata da “Quaderni della resistenza Schio” n°14, p. 760)

  1. GUERRIERO Maria

Nata nel 1913, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. GUERRIERO Italia

Nata nel 1911, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. GUIOTTO Gianna

Appartenente dal 5/4/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. GUIOTTO Maria (Giuditta)

Collaboratrice del btg ‘Valdagno’.

  1. GUIOTTO Luigina

Appartenente dal 5/4/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. GUIOTTO Maria

Nata a Valdagno il 17/5/1921 si è laureata in Materie Letterarie alla Cattolica di Milano nel 1944. Vissuta in un ambiente “fascista” più per condizionamento che per convincimento, ha maturato lentamente uno spirito ribelle uno spirito ribelle durante gli studi alla Cattolica e per una naturale insofferenza alle imposizioni del regime. Come staffetta, appartenente dal 15/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a), s’è trovata ad operare nella zona di pertinenza della brigata “Stella” della divisione “Garemi”, pur essendo legata ad elementi di formazione cristiana con intenti apartitici. Operava portando ordini e stampa clandestina, rifornimenti e altro. Dopo il rastrellamento e l’eccidio di Piana (6-12/9/1944) ha raccolto, trasportato e dato sepoltura alle vittime

 

  1. LAGNI Elisa.

Nata a Valli del Pasubio (VI) il 3 maggio 1921, di Pietro e Lucia Ceolato. Sposata nel 1942  con Ottavio trentin, arrestato in un rastrellamento e     deportato in Germania in un campo di lavoro. Elisa venne egualmente arrestata, incarcerata a Rovereto e torturata dalla Polizia trentina.  Riuscì a evadere dal carcere. Su questo una sua  testimonianza in Quaderni della Resistenza Schio, Schio, luglio 1981, n. 14.

  1. LAPPO Giuseppina

Nata a Malo nel 1913, patriota appartenente alla Brigata Cesare Battisti (notizia ricavata in busta n°12, cartella 4)

  1. LAVATIN Lidia

Appartenente alla Brigata Stella, Battaglione Romeo (notizia tratta da una lista di nominativi di partigiani appartenenti alla suddetta brigata in faldone 10/A, cartella n°8)

  1. LAZZARI Carmela (La C armela).

Nata nel 1922. Partigiana armata della pattuglia “Valanga” di Scalabrin operante in Thiene.

  1. LEROSE Iolanda

Appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. LIEVORE Nersa.

Nata a Santorso il 21 maggio 1921, da Aquilino e Maria De Antoni., sposaata col partigiano Antonio Trentin (Burrasca)), caduto il 29 aprile 1945. Staffetta fra il CLN di Padova ( qui frequentava la casa dei dirigenti comunisti Idelmo e Rosa Mercandino) e le formazioni garibaldine vicentine. Svolse missioni anche in altre città dell’Italia settentrionale. Una sua testimonianza sulla cattura e l’uccisione a  Padova di Luigi Pierobon (Dante) in Quaderni  della Resistenza Schio, Schio , luglio 1981, n.14.

  1. LOVATO Amelia (Kira)

 

  1. LOVATO Angela

Nata a Recoaro Terme il 28/2/1921, sorella di Lucia. Patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella) e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

 

  1. LOVATO Angelina

Appartenente dal 9/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

 

317.        LOVATO Anna

Nata a Recoaro Terme il 26/7/1923, partigiana appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

  1. LOVATO Cornelia (Amelia).

Uccisa il 28 aprile 1945

 

  1. LOVATO Fosca.

Deportata nel campo di concentramento di Bolzano (notizia ricavata da “Quaderni della resistenza Schio” n°14, p. 761)

320.        LOVATO Lucia

Nata a Recoaro Terme il 25/8/1915, sorella di Anna. Patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella) e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

321.        LOVATO Rina

Appartenente dal 10/10/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

322.        LUCATO Irene

Nata a Brogliano il 25 gennaio 1925 da Rutilio e Pina Rasia Dani. Partigiana – staffetta delle formazioni “Stella”, decorata di Croce di Guerra. Cugina di Lucato Bovco ( Riccardo) catturato, insieme ad altri, in località Grilli (Quargnenta di Brogliano) da militi della Brigata Nera Turcato, seviziato fino alla morte (la formazione partigiana operante a Brogliano, comandata da Sante Montagna, prese il nome di  distaccamento Riccardo). Appartenente dal 9/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. LUCATO Maria

Appartenente dal 9/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. LUCCHIN Maria.

DI Santorso. Patriota appartenente dal novembre ’44 al battaglione garibaldino “Martiri della Val Leogra”.

325.        LUPATO Caterina

Nata a Lusiana il 13/10/1922, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

326.        LUPINELLI Teresa

Appartenente dal 9/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

327.        MABILIA Angelina

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini”. Moglie del Comandante della medesima Brigata. Italo Mantiero (notizia tratta dal libro di Maniero)

  1. MADDALENA Caterina ( Aina).

Nata a Valugana (?).

  1. MADDALENA Maria

Staffetta operante nella zona di Dueville nella formazione della “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Maniero Con la Brigata Loris)

  1. MADDALENA Natalina ( Lena).

Sorella della precedente, nata a Vallugana.

  1. MAGGI Elena

Nata a Lusiana il 30/10/1910, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. MAGGI Rosa Elena

Nata nel 1910, partigiana dal 1 maggio ’44 sino alla liberazione. Sottotenente del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. MAINO Albina

 

  1. MAINO Lavinia

Nata a Lusiana il 16/3/1923, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

 

  1. MAINO Onelia
  1. MAIORELLI Cesira

Nata a Recoaro Terme il 13/10/1924, patriota appartenente dal 26/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. MANEA Fedora (Dora)

Nata a Malo nel 1922, sorella di Ismene e Ferruccio Manea.

338.        MANFRON Olga

Nata il 18 settembre 1923. patriota operante nella zona di Torrebelvicino.

339.        MANOZZO Claudia

Nata il 19 giugno 1925. Patriota, operante nella zona di Torrebelvicino.

 

340.        MANTESE Anna

Citata come staffetta a p.113 di “La Brigata Rosselli” di B. Gramola e citata a p. 84 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola

 

  1. MANTESE Caterina

Nata a Recoaro Terme il 21/1/1921, sorella di Erminia. Partigiana appartenente dal 14/3/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo (notizia tratta da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

  1. MANTESE Erminia (Ubalda)

Nata a Recoaro Terme il 30/7/1922, sorella di Caterina. Partigiana appartenente dal 14/3/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

343.        MANTESE Ines

Appartenente dal 25/12/1943 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

344.        MARCHI Carmela

Nata a Recoaro Terme l’ 11/12/1919, sorella di Veglia. Patriota appartenente dall’ 1/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella) e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

345.        MARCHI Caterina (Lenia)

Nata a Recoaro Terme l’11/7/1924, figlia di Benetti Maria Rosa. Partigiana appartenente dal 20/9/1944 alla Brigata Stella, divisione Garemi, battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

346.        MARCHI Domenica

Nata a Recoaro Terme l’8/3/1926, patriota appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

347.        MARCHI Lida

Nata a Recoaro Terme il 10/2/1930, sorella di Wilma. Patriota appartenente dal 5/5/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

348.        MARCHI Pellegrina

Nata a Recoaro Terme il 13/3/1923, patriota appartenente dal 20/10/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

349.        MARCHI Rina

Appartenente dal 3/3/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

350.        MARCHI Veglia

Nata a Recoaro Terme il 20/9/1944, sorella di Carmela. Partigiana appartenente dal 20/9/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

351.        MARCHI Vittoria

Nata a Recoaro Terme il 31/7/1906, patriota appartenente dal 20/9/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. MARCHI Wilma (Nadia)

Nata a Recoaro il 10/8/1925. Appartenente dal 25/2/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo col grado di S. Tenente, diviene Commissario del Battaglione Amelia, in cui furono raggruppate le donne partigiane della Brigata Stella, sostituisce Castagna Luigina (Dolores) come staffetta in collegamento tra il comando Garemi e Vicenza quando quest’ultima era stata arrestata. Viene imprigionata due volte dai fascisti e riesce a fuggire dal campo di concentramento di Peschiera verso la fine della guerra (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. MARIA Maddalena

Staffetta di Italo Mantiero citata nel suo libro a pag. 34. Teneva i collegamenti tra Novoledo e Thiene (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.229)

  1. MAROLA (Nigra)

355.        MARTARELLO Aida

Appartenente dal 20/11/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

356.        MARTELLO Caterina ( Stella)

Nata a Zimella (VR) il 29 settembre 1918. Arrestata a Lonigo il 7 agosto 1944. Staffetta prima della formazione “Tre Stelle” e poi dei reparti garibaldini operanti nella zona. Deceduta il 17 luglio 2005.

357.        MARTELLO Antonia

Nata nel 1884, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

358.        MASSIGNANI Irma

Appartenente dal 3/8/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

359.        MASSIGNANI Maria

Nata nel 1925 a Valdagno, fa parte della Divisione “Garemi”, brigata “Stella”. Muore e Monte di Malo il 6/4/1945 (notizia tratta dal dattiloscritto di L. Griffani, faldone n°10/A cartella n°9)

360.        MASSIGNANI Sira

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Maniero)

361.        MATTEAZZI Maria

Citata a p. 93 in Fraccon e Farina cattolici nella Resistenza di B. Gramola

  1. MENEGATTI Olimpia.

Nata a Vicenza il 20 febbraio 1921. Operaia del Cotonificio Rossi di Vicenza, attiva sindacalmente nel periodo prefascista.  Durante l’occupazione tedesca fa parte della rete clandestina del Pci e la sua abitazione fu luogo di riunioni e di ospitalità per diversi dirigenti di quel partito.

363.        MENEGAZZI Maria

364.        MENEGHIN Antonietta

Madre di Zaira e Pompeo. Dette ospitalità a molti aprtigfiani e si adoperò anche colme latrice di messaggi.

365.        MENEGHINI Zelira (Zaira)           

Nata a Marostica il 24/5/1921. Di famiglia antifascista (padre e madre erano socialisti). Staffetta della brigata “Giovane Italia” della divisione “Ortigara” fu arrestata a Marostica e torturata in prigione a Thiene da dove fuggì proseguendo la lotta.

  1. MICHELETTO Elsa

Nata ad Asiago il 17/11/1923, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. MICHELON Lidia

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 159, di B. Gramola).

368.        MINOTTO Flora

Nata a Campolongo Maggiore (Ve) il 29 agosto 1922. Coniugata con Bortolo Cattelan Staffetta del gruppo partigiano locale dall’agosto 1944 fino alla Liberazione, operando nella zona tra Thiene, Calvene, Lugo. Divenne vice commissario di battaglione.

  1. MIOTTI Lia (Amalia)

Nata a Vicenza il 22/3/1916, sposa Giovanni Carli il 18/1/1940. Conosce, assieme alla sorella Rina (Caterina, nata a Vicenza il 14/11/1919 e deceduta a Cortina il 17/8/1976), i pericoli della lotta resistenziale legati alle vicende di Giovanni, anche se non hanno incarichi specifici. Muore a Padova il 22/3/1916

370.        MISTE’ Bertilla

Appartenente dal 10/8/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

371.        MORETTI Gianna

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

372.        MOSCARDO Iside

Appartenente dal 20/11/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

373.        MOSELE Maria

Nata a Canove nel 1913, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. MUNARI Cesira (Aurora)

Nasce nel 1926 a Rosà, svolge attività di staffetta nelle zone di Sandrigo, Camposampiero, San Pietro in Gù. Finita la guerra riceve il brevetto Alexander.

  1. MUNARI Jole

Nata a Recoaro Terme il 25/6/1914, partigiana appartenente dal 6/1/1945 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

376.        MUNARI Maria

Nata a Recoaro Terme il 20/5/1922, patriota appartenente dal 6/1/1945 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. NEGRO Maria

Classe 1927, staffetta della Brigata Italia Libera – Monte Grappa” (notizia presa da Monte Grappa tu sei la mia Patria di B. Gramola).

 

  1. NERVO Teresina

Nata a Solagna il 10/4/1916, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. NOGARA Valeria

Nata a Sovizzo il 31 luglio 1924. Staffetta della Compagnia partigiana autonoma ‘Julia’

 

  1. ONGARO Agnese

Nata a Recoaro Terme il 9/2/1919, patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella) e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

 

  1. ONGARO Virginia (Gina)

Nata nel 1918 da Luigi e Clorinda, importante staffetta partigiana delle Brigata Stella  e del Comando Brigate Garemi , sorella del partigiano Gino (Ursus). Sposò nel dopoguerra Alberto Boscagli, comandante della Divisione garibaldina A. Garemi

  1. PAGANI Noemi

Nell’organico della I° Squadra del I°Distaccamento, II° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

  1. PAGNOTTI Sergia

Nata nel 1922, di valli del pasubio. Maestra. Collaborò col gruppo partigiano di Valli.

 

  1. PALMERI DONATI Erminia

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

 

  1. PANIZZON Gina

Faceva parte della rete clandestina del PCI di Schio. La sua casa venne spesso utilizzata come luogo di riunione di dirigenti di quel partito.

  1. PANOZZO Maria

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini”. Teneva i collegamenti tra Novoledo e Villaverla (notizia tratta dal libro di Mantiero, Con la brigata Loris).

387.        PASINI Lucia

Di Grumolo Pedermonte, frazione di Zugliano.  Ospitò nella sua casa partigiani operanti nella zona.

( fonte: testimonianze di Antonio Nicxiolussi e Domitilla Urban i nel libro……)

  1. PASQUALE Giulietta (la stessa di Pasquali???)

Nata a Recoaro Terme il 30/1/1927, partigiana appartenente dal 26/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. PASQUALI Gilda

Ne parla Zaira Meneghin

  1. PASQUALI Giulietta

Appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. PASSIGATO BELLO Rosa

Nell’organico della I° Squadra del I°Distaccamento, I° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

392.        PASSUELLO Lucia

Moglie del dirigente del PCI bassanese Andrea Passuello

393.        PEGHIN Anna

Appartenente dal 2/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. PEGHIN Teresa (Wally)

Nasce a Selva di Trissino il 23/9/1924, valorosa staffetta partigiana. Tra i suoi compiti, il trasporto al CLN di Padova del denaro prelevato durante il disarmo della Marina di Montecchio Maggiore. Il padre (Ettore, “Oddo”), antifascista come tutta la famiglia, fu ucciso dai nazifascismi. Appartenente alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a). Decorata con la Croce al Merito di Guerra, con la Croce al Valor Militare, con Nastro Azzurro e con la Medaglia di Benemerenza.

  1. PENAZZATO Pierina

Nata a Schio il 24 novembre 1919, operaia al lanificio Cazzola. Sorella dei partigiani Biagio e Gianni. Svolse attività ausiliarie per il battaglione garibaldino ‘Ramina’.

396.        PERLATI Gianna

Appartenente dal 29/11/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

397.        PERONATO Angelina

Nata a Vicenza il 15/8/1911 ha operato come staffetta soprattutto in quel di Noventa giovandosi del tesserino di crocerossina per spostarsi liberamente. Una sua testimonianza di quei tempi l’ha lasciata con il libro I ribelli per amore.

398.        PERTILE Bianca

Nata a Gallio il 31/12/1918, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

399.        PERUFFO CAMPAGNOLO Lucia

Faceva parte della rete clandestina del Pci

400.        PETRIN Luisa

Appartenente dal 4/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

401.        PEZZELATO Caterina

Nata a Recoaro Terme il 7/7/1894, patriota appartenente dall’ 1/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

402.        PEZZELATO Giovanna

Appartenente alla Brigata Stella, Battaglione Romeo (notizia tratta da una lista di nominativi di partigiani appartenenti alla suddetta brigata in faldone 10/A, cartella n°8)

  1. PEZZELATO Rina

Nata a Recoaro Terme il 4/7/1920, partigiana appartenente dal 20/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

404.        PEZZELATO Teresa

Nata a Recoaro Terme il 3/1/1926, patriota appartenente dal 5/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

405.        PEZZALATO Vittoria

Nata a Recoaro Terme l’ 8/11/1895, appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. PIANEGONDA Adriana (Kora)

Nata a Valli del Pasubio, il 18 novembre 1924 da Valentino e Maria. Staffetta partigiana. Arrestata  a S.Antonio di Valli del Pasubio il 18 novembre 1944, viene trasferita nel carcere di Rovereto e poi, il 2 febbraio,  nel campo di concentramento di Bolzano. Liberata  il 30 aprile 1945

  1. PIANEGONDA Noemi (Piccola)

Nata a Valli del Pasubio il 30 novembre 1930, da Valentino e da Maria ieneà. Sorella minore di Giovanni, comandante partigiano garibaldino (Rado), nonché di Adriana e Wally. La polizia fascista, posta una taglia su Rado, arrestò dapprima le sorelle Adriana e Wally, poi, il 20 novembre 1944, all’interno dell’Istituto canossiano di Schio la non ancora quattordicenne Noemi. Trasferita in vari carceri, venne poi reclusa, come la madre e le due sorelle, nel campo di concentramento di Bolzano dal quale fu liberata il 30  aprile ’45.

  1. PIANEGONDA Wally (Kira)

Nata a Valli del Pasubio il 28 dicembre 1926, figlia di Valentino e di Maria ieneà. Staffetta partigiana. Venne arrestata il 18 novembre (lo stesso giorno della sorella Adriana) a Sant’Antonio di Valli del Pasubio . Trasferita a Rovereto ed infine, il 2 febbraio,  nel campo di concentramento di Bolzano, insieme al fratello Walter ( questi poi viene inviato nel lager di Dachau), alla madre e alle sorelle Adriana e Noemi. Liberata il 30 aprile 1945.

409.        PIAZZA Teresa

Nata nel 1924, appartenente dal 20/10/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

410.        PIETROBELLI Alessandra

Nata il 23 agosto 1920. patriota operante nella zona di Torrebelvicino.

411.        PIOTTO Carmela (Mina)

Staffetta partigiana agente nella zona di Bassano (notizia tratta da “Bassano del Grappa 1943-1945 la storia di moreja”, busta 15 cartella 1).

  1. PIVA Maria

Nata a Schio il 21 gennaio  1921 ( o nel 1900???) da Pietro e da Teresa Sbalchiero. Sorella di Eugenio ed Igino Piva. Dette aiuto ai fratelli. Del suo unico servizio come staffetta ( da Schio a Padova) ha dato una breve  testimonianza su Quaderni della resistenza Schio, Schio, luglio 1981, n.14.

  1. PIVOTTO Maria (Marta)

Nata a Castelgomberto nel 1929, moglie del partigiano della ‘Ismene’ ‘Passatore’

  1. PILON Giovanna

Moglie di Elia Bergozza, si occupò di portare il vitto ad Antonio Canova  dopo il prelevamento all’Ospedale di Schio mentre era nascosto al Cristo nella “casa della Catàra” (notizia ricavata da “Quaderni della resistenza Schio” n°14, p. 769)

 

  1. PIZZOLATO Teresa

Nata a Schio nel 1869, fondatrice e direttrice (mamma Teresina) della “Casa della Provvidenza” di Schio dove, durante la seconda guerra mondiale, raccolse bambini e giovani di tutte le località e religioni (notizia ricavata da “Quaderni della resistenza Schio” n°14, p. 765)

416.        POJA Regina

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Maniero)

 

417.        POLGA Amelia

Nata a Vicenza  il 27 gennaio 1889. Si sposò il 17 luglio 1910 con Umberto Zavagnin. La sua casa in via Valle a Zugliano era attrezzata per essere, nella cantina, un sicuro rifugio dei partigiani. Riforniva i partigiani di viveri e vestiario.

  1. PORNARO Ernesta

Di Santorso. Patriota del battaglione “Martiri della Val Leogra” della Divisione Garemi.

  1. POVOLO Cecilia Giuditta

Nata a Recoaro Terme il 13/1/1899, partigiana appartenente dal 20/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo ( notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella).

  1. POVOLO Elisa

Nata a Recoaro Terme il 19/2/1900, patriota appartenente dall’ 1/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. POZZA Amalia

Nata a Ponte di Barbarano il 16 giugno 1912. Operaia del lanificio Rossi, con la madre gestiva l’ENAL delle frazione Poleo di Schio, dove furono ospitati e nascosti alcuni partigiani, tra cui, verso la fine dellè’agosto ’44, Valerio Caroti,  affetto da scikatrica. Caroti venne ricercato, in seguito ad una spiata  dai militi della Tagliamento. Ed essi, non trovandolo arrestarono Amalaia Pozza, che venne tenuta in prigioner per un mese, e torturata, a Torrebelvicino. A causa delle torture dovette fare due mesi di ospedale da cui si allontanò a metà dicembre. Dopo il rastrellamento del 7 gennaio 1945, si tabilì a Tonezza. Svolgendo attività di staffetta insieme a Elvira Baron, sorella di Germano (‘Turco’)

  1. POZZA Irene (Juna)

Nata a Valli del Pasubio il 22 dicembre 1921, di Alessandro. Staffetta partigiana, visse per alcuni periodi  in montagna con le pattuglie.  Una sua breve testimonianza in Quaderni della Resistenza Schio, Schio, luglio 1981, n.14.

423.        POZZA Lena

Appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

424.        POZZA Maddalena

Nata a Recoaro Terme il 6/2/1925, partigiana appartenente dall’ 1/10/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

425.        PRESA Esterina

Nata a Salcedo nel 1924, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

426.        PRESE Esterina

Nata a Salcedo nel 1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

427.        PRETTO Cecilia

Classe 1914, offrì rifugio nella propria casa dei Muschi nei pressi di Recoaro a molti partigiani della zona (notizia tratta da “Storia Vicentina” n°2-marzo,aprile 1995. In Archivio Faldone 10/a cart. 5)

428.        PRETTO Elda

Appartenente dal 26/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

429.        PRETTO Margherita

Nata a Recoaro Terme il 6/3/1922, partigiana appartenente col grado di S. Tenente dal 4/2/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

430.        PRETTO Vitalina (Demonio)

Nata a Recoaro Terme il 30/3/1930, patriota appartenente dal 5/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

431.        PROSDOCIMI Maria

Nata a Vicenza l’8/9/1884, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

432.        QUAGGIOTTO Giovanna

Sorellastra di Umbro. Patriota, incarcerata dal tenente Perillo e liberata per l’intervento di don Giuseppe Marangon e del dr. Kaiser, giudice del Tribunale di guerra germanico.

433.        QUATTRIN Aldina

Laureata a Cà Foscari nel 1943 in letteratura francese, negli anni resistenziali insegnò a Schio. Partigiana e staffetta, si dedicò soprattutto ad aiutare i perseguitati ebrei. Deceduta a Roma nel 1972

  1. RAMPON Ottavia (Sonia)

Nata a Creazzo nel 1923. ‘Ismene’. Citata in Quaderni della Resistenza Schio, n°14-luglio 1981, p. 757, come staffetta che assieme ad Olga Fin, portava ordini da Vicenza alla squadra di Aquila e Negro a Monteviale

  1. RAMPONI Maddalena (Wanda)

Appartenente dal 15/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. RASIA Maria (Nadia)

Nata nel 1921. Appartenente dal 10/10/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

437.        REBESCHINI Maria

Nata a Marostica, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

438.        REVOLONI Lina

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

439.        RIGON Lisetta

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 159, di B. Gramola).

440.        RIGONI Antonia

Nata ad Asiago nel 1907, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. RIGONI Caterina ( Catinella)

Nata ad Asiago il 27/4/1904, staffetta partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

442.        RIGONI Franca

Staffetta operante nel bassanese.

443.        RIGONI Nicoletta

Nata ad Asiago, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

444.        RIGONI Rina

Nata ad Asiago il 27/4/1923, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

445.        RIGONI Rina

Nata ad Asiago il 22/8/1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

446.        RODEGHIERO Giuseppina

Nata ad Asiago il 24/4/1929, staffetta del Battaglione “Fiamme Rosse”, della brigata “Sette Comuni”, sorella di Alfredo (“Giulio”). Arrestata nel giugno 1944, fu liberata dopo 28 giorni di prigionia. Venne  nuovamente arrestata  dopo otto giorni e liberata a fine luglio 1944.

 

  1. RODIGHIERO Rosetta

Nata ad Asiago il 9/9/1925, staffetta partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” dal giugno ’44 sino alla liberazione. (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

 

  1. ROMAGNOLO Rita

Nata a Lusiana il 30/7/1911, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

 

  1. RONCHI Idea

Nata a Recoaro Terme il 31/8/1927, patriota appartenente dal 28/8/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

  1. ROSO Maria (Fortuna)

Nata a Valli del Pasubio il 19 ottobre 1925 da Ferdinando e da Maria Pretto. Un fratello, Rodolfo, catturata a Fiume dai tedeschi dopo l’8 settembre fu deportato in Germania dove perì. Per un certo periodo i nazifascisti tennero in detenzione anche il fratello Antonio.Operò nelle zone di Valli, Santa Caterina, Posina, Tonezza per il trasporto di messaggi, di armi e di viveri. Una sua testimonianza in Quaderni della resistenza Schio, Schio, luglio 1981, n.14.

  1. ROSSATO Bianca

Appartenente dall’ 1/5/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. ROSSI Amalia

Nata a Malo nel 1888, benemerita appartenente alla Brigata Cesare Battisti (notizia ricavata in busta n°12, cartella 4)

  1. ROSSI Clelia

Partigiana operante in pattuglia. Durante la guerrà sposò Ruggero maltauro (Attila), maestro elementare di Vicrenza, operante nel battaglione partigiano ‘Apolloni? Ed infine nel battaglione ‘Ramina’.

  1. ROSSATO Irene Giuditta

Nata a Montegaldella (Vi) il 7 marzo 1921, da Diomiro e Maria Penello. Venne arrestata il 14 ottobre 1944 a seguito di un rastrellamento operato nella zona Magrè-Raga di Schio e sottoposta  per una settimana a lunghi interrogatori notturni. . Dopo un periodo di detenzione nelle carceri di Schio e di Vicenza venne deportata il 20 dicembre nel campo di concentramento di Bolzano da dove riuscì a fuggire nel marzo del 1945. Una sua testimonianza sull’evasione dal campo di internamento di Bolzano in Quaderni  della Resistenza Schio, Schio, luglio 1981, n.14.

  1. SALVALAGGIO Antonietta

Moglie di Antonio (dirigente del PCI clandestino), è una figura rilevante per costanza e dedizione alla Resistenza bassanese. La sua abitazione alle Casette Operaie di Bassano fu un punto di riferimento per i militanti della Resistenza, sia comunisti che non.

 

  1. SALVAGNI Lia

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini”. Teneva i collegamenti con Novoledo e Vicenza (notizia tratta dal libro di Mantiero)

 

  1. SANDONA’ Laura

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 159, di B. Gramola).

  1. SANDRI Caterina

Nata a Recoaro Terme il 4/4/1927, sorella di Margherita. Patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata. Sorella di Margherita (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

  1. SANDRI Margherita

Nata a Recoaro Terme il 30/7/1909, sorella di Caterina. Patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata. Sorella di Caterina (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

  1. SANTOMASO Lucia

Moglie di Andrea Passuello, uno dei fondatori del CLN bassanese, come rappresentante del PCI. Lucia lo aiutò nell’organizzare e sostenere la lotta partigiana e la loro casa era spesso rifugio per resistenti, nonché nascondiglio per medicine, viveri per i partigiani in montagna o alla macchia. Muore nel 1978.

  1. SARI Angela

Suor Maria. Nata a Lodi il 27 settembre 1872. Svolgeva mansioni di infermiera nell’Ospedale civile di Schio .

(notizia tratta da Documenti Comando Garemi. Archivio istrevi)

 

  1. SARTORI Adelia

Nata a Schio il 10 aprile 1922, figlia dell’operaio tessile Luigi e di Amalia Reghelin.  Nella casa del padre, alle Aste, trovarono ospitalità diversi partigiani. Mentre il capofamiglia fu diverse volte fermato o arrestato, lei, sua madre,  e sua sorella Giuseppina subirono perquisizioni, interrogatori e anche minacce di fucilazione.

463.        SARTORI Elsa

Nata a Gallio il 25/8/1926, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

  1. SARTORI Maria

Nata a Lusiana il 4/9/1923, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. SARTORI Giuseppina

Nata a Schio nel 1920, sposata con Luigi Bettanin che militare catturato dai tedeschi fu internato in Germania. Patriota.

  1. SARTORI Lina

Nata a Lusiana nel 1922 , partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

467.        SASSO Nerina

Nata a Vicenza il 29 aprile 1922, nubile, sarta, uccisa dai tedeschi l’ 11 settembre 1943.

468.        SAVIO Laura

Di Santorso. Patriota dal 25 maggio 1944, iscritta poi nell’organico del battaglione  garibaldino “Martiri della Val l.eogra”.

  1. SBALCHIERO Maria Giulia (Mariella)

Nata a Malo nel 1935. Giovanissima, veniva utilizzata dalla ‘Ismene’per trasportare messaggi

  1. SBERZE Mariuccia

Nata a Valli del Pasubio il 29 ottobre 1919 da Ernesto e da Teresa Rompato.  Svolse funzioni ausiliarie per il battaglione garibaldino ‘Apolloni’.

  1. SCABIO Rosa-Netta

Nata a Recoaro Terme il 25/4/1921, patriota appartenente dall’ 1/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

472.        SCALA Ines

Nata il 3 luglio 1920, patriota, moglie del partigiano Giovanni Cavion (Glori)

  1. SCALABRIN Leda

Nata nel 1922, abitava a Fara Vicentina. Inizialmente staffetta della Brigata “Mazzini”, dopo un primo periodo di forte impegno nella Resistenza locale diventa, all’inizio del 1944, una “Staffetta internazionale” trasportando documenti e aiutando le fughe di ricercati tra l’Italia e la Svizzera. A Lugano si sposa con Alberto Santi il 17/2/1945.

  1. SCOLARO Lucia

Nata a Schio il 16 gennaio 1912 da Sebastiano e Marianna Bonato. Operaia del lanificio Conte, sposata nel 1934 con Carlo Albero Zocche. Patroiota, nell’inverno ospitò alle Botole i comandanti della Martiri della Val Leogra, Valerio Caroti (Giulio) e Bruno Stocco( Braccio).

  1. SCORZATO Luigina (Gina)

Nata ad Arzignano nel 1925. In rapporti con la formazione garibaldina ‘Ismene’. Morì il 9 maggio nella esplosione di un edificio di Montecchio Maggiore, insieme ad una ventina di partigiani e patrioti,  dove erano stati raccolti materiali militari ed armamenti.

 

  1. SCORZATO Maddalena

Nata il 25 maggio 1927  a Torrebelvivino, patriota, sorella del capopattuglia Dosolino (Ivan) morto il 20 aprile 1944 per una ferita provocata accidentalmente dalla sua stessa arma. Svolse occasionalmente funzioni di staffetta per i  partigiani di Torrebelvicino.

477.        SEGAFREDO Rosa

ne parla Zaira Meneghin

478.        SELLA Dolores (Viola)

Nata a Tonezza del Cimone il 3 marzo 1927. Casalinga. Partigiana. «Dolores divenne ben presto staffetta dei partigiani, percorrendo di preferenza con avvisai e anche munizioni il percorso contrada Valle-Val Barbarena-malghe Zolle-Laghi e il percorso Ponte Maso-Pdescala in Val d’Astico. Chi la mandava erano i comandanti saliti lassù da Schio, Poleo e dalla pianura: Albero Sartori,  Germano Baron e altri. Tanti partigiani passavano per casa Sella trovando ospitalità».( Benito Gramola in Quaderni della Resistenza Vicentina n.5, 2006,  pag.90). Arrestata il 6 gennaio 1945. Deportata nel campo di concentramento di Bolzano il 13 gennaio 1945 e da lì liberata il 25 aprile 1945.

  1. SELLA Lina

Nata nel 1927 da Giacomo e  Maria Imbauli. Fece da staffetta a formazioni partigiane della zona tra Malo e San Vito di Leguzzano. Appartenente dal 27/8/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. SELLA Maria

Nata Tonezza del Cimone il 25 ottoibvre 1924. Arrestata il 6 gennaio 1945 e tradotta il 13 di quiel mese nel campo di concentramento di Bolzano. Liberata a fine aprile.

  1. SELLA Maria Bertilla

Nata nel 1932, da Giacomo e Maria Imbuli, prestò ausilio, pur giovanissima, alle formazioni partigiane.

  1. SELLA Prassede

Nata nel 1919, da Giacomo e Maria Imbauli. Operaia lanificio Conte. Tutta la sua famiglia collaborò con la resistenza ed un suo fratello fu partigiano. Il marito, il partigiano Gildo Mondin di Monte di Malo, venne deportato in Germania. Lei fu arrestata e incarcerata a Vicenza,a seguito di una delazione. La sua casa venne bruciata.

483.        SELLA Virginia (Gina)

Nata a Settecà di Pedescala il 20/1/1922, staffetta della “Pasubiana”, brigata della divisione “Garemi”. Attestati di riconoscimento dagli inglesi (che aiutò durante la Missione “Freccia”) e dal Governo Italiano.

  1. SERAFINI Elda

Nata a Valdastico il 24 luglio del 1923.  Arrestata a Valdastico nel luglio 1944 dai tedeschi che stavano cercando il fratello partigiano, Nerino. Incarcerata a Trento venne poi deportata a Bolzano e liberata il 24 dicembre 1944. deceduta a Cogollo del Cengio il 12 agosto 1988.

  1. SERRAGGIOTTO Zina (Anuska)

486.        SETTI  BROGLIO Maria

Nata a Vicenza l’11 agosto 1899, si laurea in lingue a Bologna. Durante la Resistenza partecipa ad azioni belliche sul Grappa e sull’Altipiano come staffetta di Toni Giuriolo. Nel dicembre 1944 viene imprigionata e seviziata riuscendosi a farsi liberare facendosi passare per pazza. Medaglia d’argento al valor militare.

487.        SILVAGNI Lia

Staffetta del comandante Angelo  Fracasso (citata nel libro di Mantiero,  Con la brigata Loris, p. 103-146)

488.        SIMONATO Argia

489.        SOLDA’ Adelina

Appartenente dal 17/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. SOLDA’ Gianna ( Wania)

Nata a Piana di Valdagno il 16/4/1920. Imprigionata dalla brigata nera di Valdagno per attività a favore dei partigiani verso la metà del dicembre 1944. Portata in carcere nel campo di concentramento a Peschiera ne uscì alla liberazione. Appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

491.        SOMAGGIO Rina

Nata ad Altavilla il 10/3/1925, passa all’antifascismo attivo dopo il 1943 perché coinvolta da amici. Sin dall’autunno 1943 si costituisce infatti ad Altavilla-Tavernelle un gruppo resistenziale guidato dal prof. Carlo Segato che nel febbraio del 1945 entra della divisione “Vicenza”. Il suo compito, tra l’inverno 1943 e la primavera 1944, è quello di tenere i collegamenti con Vicenza, Brendola, Costabissara, Castelgomberto, Montebello, S. Pietro in Gù e la zona Veronese trasportando messaggi, esplosivi al plastico e armi. Arrestata il 2/12/1944 viene portata a S. Michele e più volte a Porta Padova presso la sede dell’UPI (Ufficio Polizia Investigativa) dove viene più volte interrogata e torturata. Resta in prigione sino alla fine della guerra per poi divenire segretaria dell’AVL di Vicenza per oltre un ventennio

492.        SORI Suor Mariangela

Superiora dell’ ospedale di Schio, accoglieva i perseguitati politici e razziali (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

493.        SPADA Noemi

Nata a Lonigo il 25 ottobre 1920. Deportata da Verona  nel campo di concentramento di Bolxano. Liberata il 26 aprile 1945.

494.        SPANEVELLO Caterina

Nata a Recoaro Terme il 28/8/1899, patriota appartenente dal 5/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

495.        STELLA Elda

Nata a Gallio il 24/10/1924, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

496.        STELLA Lucia

Nata a Gallio il 23/11/1921, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

 

  1. STELLA Teresina

Patriota, sorella del partigiano Stefano (Traingher)

498.        STERCHELE Maria

Nata a Lonigo il 18 marzo del 1918 (???), da famiglia contadina di orientamento socialista. A 12 entra come operaia nella filanda Bonazzi di Lonigo. Inizia ad operare nella resistenza fin dall’autunno del ’43 come staffetta della “Trtre Stelle” formazione partigiana capeggiata  dal Ettore Gallo, dal ten. Fiandini e da Virgilio Marchetto. Poi, scioltasi questa formazione, collabora con le formazioni garibaldine operanti nella zona. Viene arrestata il 2l febbraio del 1945 e internata nel lager di Bolzano attorno al 15 marzo 1945. Liberata l’1 maggio.

  1. STORTI Elisabetta

Nata a Recoaro Terme il 21/6/1923, patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. STORTI Lina

Nata a Recoaro Terme il 27/11/1925, patriota appartenente dal 15/9/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. STORTI Lucia

Nata a Recoaro Terme il 24/6/1883, patriota patriota appartenente alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. STORTI Maria Maddalena

Nata a Recoaro Terme il 4/7/1929, patriota appartenente dal 15/9/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. STRAPAZZON suor Demetria

Nata il 6/7/1897, entra tra le suore Dorotee di Vicenza nel 1913 divenendo superiora della comunità delle carceri di S. Biagio. Durante il periodo resistenziale si prodigò a favore dei detenuti politici e dei loro familiari (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

  1. STRAZZABOSCO Angelina

nata ad Asiago il 22 ottobre 1890, nubile, casalinga, nubile, domiciliata a Vicenza, partigiana, morta a Vicenza il 3 dicembre 1944.

505.        SUDIRO Francesca

Nata a Recoaro Terme il 4/4/1923, patriota appartenente dall’ 1/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

506.        SUOR ANTONIETTA

In servizio presso l’ ospedale di Schio, accoglieva i perseguitati politici e razziali (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

507.        SUOR VINCENZA

All’ospedale di Noventa Vic.na accoglieva i casi urgenti e li nascondeva in soffitta per poi curarli di nascosto (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

508.        SUOR SEVERINA

Superiora della Casa della Provvidenza di Vicenza, ospitava i perseguitati senza chieder loro nulla (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

509.        SUOR VITTORIA

In servizio presso l’ ospedale di Schio, accoglieva i perseguitati politici e razziali (notizia tratta da “I cattolici e la Resistenza nelle Venezie”, “I cattolici vicentini nella Resistenza” p.239)

510.        TARQUINI Luigia

Appartenente dal 9/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

  1. TASSOTTI Ennia

Staffetta operante nel bassanese.

512.        TEALDO Clara

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Maniero)

  1. TESSANTI Maria

Nata il 20 ottobre 1927, patriota, sorella del partigiano Alessandro (Leone), capo di una pattuglia operante nella zona di Torrebelvicino.

514.        TESTOLIN Maria Teresa (Mery)

Nata a Calvene il 5/2/1920. Di famiglia antifascista, Mery divenne staffetta sin dal 1943 del fratello Silvano, poi di Zaltron Francesco (Silva) e infine di Renato Nicolussi. Oltre ai messaggi trasportava armi. Arrestata nella primavera del 1944 durante un rastrellamento della X MAS in cerca di armi e del fratello Fifi, fu sottoposta a un duro interrogatorio. Salvata dalla fucilazione grazie all’intervento del cappellano del paese don Tarcisio Costa. Negli ultimi giorni, armata di pistola, divenne staffetta combattente a Sarcedo e Thiene. Nel 1946 sposa Francesco Canesso

515.        TIOZZO Antonia

Staffetta del CLN di Vicenza, una delle più importanti staffette di tutto il Veneto. Aderente al Partito d’Azione, teneva i collegamenti tra il CLN Alta Italia, con sede in Milano, i il CLN del Veneto, con sede in Padova, e il CLN cittadino, trasportando messaggi e denaro

516.        TODESCO Iolanda (Iole, “Mughetto”)

Nasce a Piovene Rocchette il 13/4/1922. Frequentando la facoltà di matematica all’Università di Padova conosce Giacomo Grandina ed Ermes Farina che le propongono di lavorare per la Resistenza. Così dall’1/1/1944 divine staffetta trasportando messaggi, volantini, giornali del movimento lungo le starde che percorreva per raggiungere le prime sedi di insegnamento (Marostica, Bassano, Crespano). Nome di battaglia “Mughetto”.

517.        TOMASI Giuseppina

Nata a Recoaro Terme il 6/12/1923, patriota appartenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

518.        TOMASI Teresa

Nata a Recoaro Terme il 25/7/1925, patriota appartenente dal 20/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

519.        TOMMASI Maria

Nata a Conco l’8/9/1913, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

520.        TOTTI Maria Maddalena

Sorella di Giuseppe, capopattuglia del battaglione Cesare Battisti operante nella zona di Malo, moglie di Dario Costa. Staffetta e segretaria del battaglione “Cugini Todesco”.

  1. TRENTIN Margherita

Nata in Francia il 16 maggio 1927, da Antonio e da Teresa Pagliosa. Sarta. La casa dove abitava la famiglia Trentin, tornata dalla Francia nel 1940, venne bruciata per rappresaglia in quanto in fratello Arduino (Francia) era partigiano. Svolse attività di sussistenza alle formazioni partigiane e anche di staffetta.

  1. TREVISAN Lena (Magda)

Sposata col noto alpinista Gino Soldà  che aveva costituito un gruppo partigiano (il btg ‘Valdagno) ed a quewstgo collaborò come staffetta anche con azioni comportanti rischio come il trasporto di armi.

523.        TRIDENTI Lina

Nata a Arcugnano il 16/12/1923, si diploma alle magistrali nel giugno 1942. Come staffetta partigiana (della brigata Mazzini e poi della divisione Monte Ortigara) trasportava messaggi, stampa, denaro del CLN, armi , viveri, coperte. La sua attività si divide in tre periodi: quello sui Colli Berici (prestando assistenza ai partigiani di S. Felice), quello tra il dicembre 1944 e gennaio 1945 e il periodo di Povolaro (dove trova ospitalità tramite don Luigi Pascoli e Italo Mantiero)

524.        TRIVELLIN Anna

Nata nel 1921 a Cassola, staffetta che offrì sostegno ai combattenti partigiani comandati dai cassolesi Ermenegildo Moro e Andrea Cocco. Ricevuto il titolo di cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana per l’attività svolta dal marzo 1944 all’aprile 1945 (notizia tratta da un articolo del “Giornale di Vicenza” del 7/8/2003)

525.        TROSELLI Gianna

Nata a Zara l’ 11/11/1919, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

526.        TURATO Novelia

Nata a Vicenza il 5 febbraio 1910, vedova, casalinga, uccisa dai tedeschi, in Viale Verona, l’11 settembre 1943.

  1. TURLE Angela (Ida)

Nata a Zugliano il 16 marzo 1927, Ida divenne staffetta della Brigata Mazzini fin dalla sua costituzione, con un’area operativa ampia, trasportando messaggi, micce per dinamite, armi. L’8 dicembre 1944 venne arrestata a San Rocco di Villabalzana dove era stata mandata per contattare i partigiani della zona.. Conobbe varie prigioni: Longare, Monselice, Padova e in quest’ultima anche la tortura. Usci dalla prigioner alla fine del marzo 1945 e ritornata a Thiene riprese il compito di staffetta. In questo periodo passò a lavorare con la formazione garibaldina della zona, della quale fu vicecommissario.

  1. URBANI Luisa (Juna)

Nata nel 1926. Partigiana combattente, vice commissario politico della Brigata garibaldina Mameli operante nel thienese. Nel dopoguerra sposò il comandante di quella brigata, Roberto Vedovello. Sorella dei partigiani Antonio e Francesco.

  1. VALMORBIDA Maria

Operaia del lanificio Rossi di Torrebelvicino. Svolse funzioni di staffetta per le formazioni garibaldine della zona. Una sua testimonianza in Quaderni della Resistenza.-Schio, n.14, luglio 1981.

  1. VELLERE Angela (Angelina)

Nata a Thiene nel 1924, di famiglia operaia e antifascista, nel settembre 1942 sposa Fulvio Testolin. Quando il marito è costretto a darsi alla macchia come renitente e resistente, Angela abbina al lavoro di operaia quello di staffetta del marito e di Giacomo Chilesotti. Con la costituzione della Brigata “Mazzini” Angela vede ampliati e ufficializzati i propri compiti: assieme alla Cancan e alla Turle teneva i collegamenti con Chilesotti, andava e veniva da Tiene e Marostica, dove operava il gruppo di montagna con “Silva” e sui Berici. Ricercata come staffetta e moglie di Testolin deve rifugiarsi, con la figlia (nata nel gennaio 1944), a Marostica fino alla Liberazione continuando tuttavia a portare messaggi, viveri e bombe a mano aiutata spesso dalla madre. Muore nel 1978. 

  1. VENCATO Pierina (Dolores)

Nata a Montemezzo (‘) nel 1925. Collaboratrice della formazione partigiana ‘Ismene’.

 

  1. VENTURI Natalina

Nell’organico della I° Squadra del I°Distaccamento, II° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

 

  1. VERLATO Milena

Appartenente dal 15/7/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

 

  1. VESCOVI Antonietta

Nata a  Camporovere il 28/8/1911, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

 

  1. VETTORI Angelina (“Rondine”)

Nata ad Enego l’ 11/6/1898, appartenente della Compagnia “Dalla Costa”, Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni”. Professione casalinga (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°10).

 

  1. VIABETTO Elvira

Nata a Campolongo il 5/2/1921, partigiana del Battaglione “Fiamme Verdi”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°8-9).

 

  1. VITALI Romualda

Nell’organico della II° Squadra del I°Distaccamento, II° Battaglione della Brigata Garibaldina “Stella Pianura” operante nel basso vicentino (notizia tratta da relazione generale Comando Brigata “Stella Pianura” 1945)

 

  1. VITELLA Clelia

Di Santorso.  Patriota, collaboratrice del battaglione garibaldino ‘Ramina’..

  1. VOLPIANA Maria (Austria)

540.        VOLPATO Maria

Nata a Recoaro Terme il 4/6/1905, patriota appartenente dal 28/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

  1. ZAFFONATO Adelma

Nata a Tretto di Schio il 26 giugno 1924, da Emilio e Agnese Broccardo. Arrestata dai fascisti.

  1. ZALTRON Lucia

Patriota, collaboratrice del Battaglione garibaldino ‘Ramina’.

543.        ZAMBELLO Rosina

Nata a S. Pietro in Gù il 6/3/1927, di famiglia antifascista, ha maturato la propria decisione resistenziale soprattutto dopo l’8 settembre trascinata dall’esempio dello zio Giacomo Grandina che la coinvolge nella lotta assegnandole compiti di trasmissione dei messaggi alle formazioni locali del cittadellese con la collaborazione dell’ “Anuska” (Serraggiotto Zina) e di ascolto dei radiomessaggi di Londra riferentisi ai lanci. All’arresto di Prandina (31/10/1944), erede e perno delle trame resistenziali in zona, amplia il campo d’azione.

544.        ZAMBERLAN Lucia

545.        ZAMBERLAN Mafalda

Nata ad Arzignano il 23/11/1924, consegue il diploma magistrale nel 1943. All’Istituto “G. Fogazzaro” conosce Lina e Giorgio Tridenti ed è proprio questa amicizia che fa conoscere a Mafalda la lotta partigiana a cui collabora sino al dicembre 1944 saltuariamente e marginalmente: qualche volta sale nel rifugio della formazione “Berici” a S. Felice accompagnando Lina e contattando Chilesotti ed altri. Arrestata il 2/12/1944, rimane nella prigione di S. Michele sino al 27/2/1945 subendo interrogatori e torture. Trasferita a S. Biagio viene liberata due giorni prima della Liberazione

546.        ZAMPIERON Giuseppina

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 159, di B. Gramola).

547.        ZANARETTI Maria (Francesca)

Nata a Vicenza il 28/8/1911 si laurea in Lettere antiche all’Università di Padova. Il suo antifascismo, nato sui banchi dell’Università, si manifesta pienamente dopo l’8/9/1943. La sua attività comprendeva l’aiuto ai perseguitati, l’assistenza agli ebrei, il recapito di messaggi e il trasporto di materiale propagandistico. Staffetta di Torquato Fraccone, dopo la cattura di questi, di Giustino Nicoletti e Giuszeppe Cadore, esponen ti della DC.  Negli ultimi giorni della guerra fu arrestata a Breganze e richiusa nelle prigioni di Thiene e Vicenza. Nel 1947 si sposa col dottor Giuseppe Cadore stabilendosi a Thiene.

  1. ZANCAN Eleonora (Norina, Mirca)

Nata a Calvene il 19/6/1923, entra attivamente nella Resistenza nel 1943. Dal 1943 al 1944 è maestra a Mortasa, posto trovatole dal direttore didattico Giulianati di Thiene perché potesse meglio appoggiare la Resistenza, saliva e scendeva a piedi la montagna ed era la staffetta di “Silva” e delle formazioni locali. Trasportava viveri, armi, medicine procurate dai thienesi per i “ragazzi” in montagna e riportava messaggi per i comandanti e Chilesotti. Fu lei ad avvertire i partigiani dell’arresto di “Silva” e, poiché ricercata dai fascisti, si rifugiò sino alla Liberazione a Marano in casa degli Zaltron. I giorni della Liberazione la videro adoperarsi a Rugliano in favore dei prigionieri fascisti per sottrarli alle vendette private e ad assistere le famiglie sopravvissute all’eccidio di Pedescala. Si sposa con Valentino Nardi e trasferitasi a Vicenza si dedica all’insegnamento. 

549.        ZANCHETTA Barbara (Baby)

Inizia la collaborazione con la Resistenza bassanese nel novembre 1943. Molti comandanti del btg. Giovane Italia e perseguitati trovarono rifugio presso la casa degli Zanchetta.

  1. ZANELLA Caterina. (Katia)

Nata a Zanè il 13 dicembre 1913. Fu tra le prime persone di Zanè a dare vita ad attività di resistenza alla RSI.. Svolse attività di staffetta e di collegamento per i gruppi operanti nella zona ( battaglione Urbani) che poi  confluiranno nella brigata garibaldina Mameli.

Vedi  Appunti e testimonianze sulla resistenza zanadiense in Zanè 1984, numero unico a cura del Gruppo EITI.

551.        ZANIN Natalina

Nata a Lusiana il 25/12/1921, partigiana del Battaglione “Fiamme Rosse”, Gruppo Brigate “Sette Comuni” (notizia tratta dalla lista presente in faldone  n°11/A cartella n°5-6-7-).

  1. ZARANTONELLO Emma (Cattiva)

Nata a Castelgomberto   nel 1922.    Staffetta nella formazione garibaldina Ismene. 

  1. ZARANTONELLO Gemma (Spina)

554.        ZIN Scolastica

Staffetta incaricata di trasportare esplosivi, per lo più provenienti dai lanci effettuati dagli Alleati attorno a S. Pietro in Gù, per sabotaggi (notizia ricavata da Le donne e la Resistenza, p. 160, di B. Gramola).

  1. ZOLIN Antonia

Staffetta della Brigata Loris della Divisione Alpina Monte Ortigara, Gruppo “Mazzini” (notizia tratta dal libro di Mantiero)

 

  1. ZOLIN Teresa (Teresa)

Nata a S. Vito di Leguzzano il 25/8/1905, dopo l’8 settembre decide subito d’aderire alla Resistenza. Dapprima aiuta il fratello Silvio e poi mette a disposizione la casa, che condivideva col marito, la sorella Antonia, moglie di Giovanni Marcolin e con i loro 11 figli (5 di Teresa e 6 di Antonia), a disposizione di chiunque avesse bisogno di un tetto (“casetta rossa di Novoledo”). Divenne la staffetta di Italo Maniero (“Albio”). Al termine della guerra rifiuta ogni riconoscimento ufficiale. Muore il 10/8/1986.

557.        ZORDAN Alma

Appartenente dal 17/9/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a.).

  1. ZORDAN Catterina.

Di San Vito di Leguzzano.

559.        ZUCCANTE Luigia

Nata a Recoaro Terme il 28/3/1927, patriota appartenente dal 6/7/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo (notizia ricavata da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

560.        ZUCCANTE Virginia

Nata a Recoaro Terme l’11/12/1922, appartenente col grado di S. Tenente dal 15/6/1944 alla Brigata Stella div. A. Garemi battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

561.        ZULPO Angelina

Nata a Recoaro Terme il 15/1/1923, appartenente col grado di S. Tenente dall’ 1/6/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

562.        ZULPO Alfonsina

Nata a Recoaro Terme il 24/11/1917, patriota appartenente dal 27/4/1944 alla Brigata Stella, Divisione Garemi, Battaglione Romeo e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a e da schede Btg. Romeo-Brig. Stella)

 

  1. ZULPO Maria

Appartenente dal 15/8/1944 alla Brigata Stella e successivamente inquadrata nel Battaglione femminile  “Amelia” della stessa Brigata (notizia ricavata da elenco in busta n°10/a)

BORTOLOMEI Elisa nata a Grossa di Gazzo (Padova) il 10/10 1928 da Giuseppe. Partigiana Combattente nella Brigata Garibaldi – Zona Padova.

 

Translate »